Pignorabilità dell'assegno di mantenimento dovuto all'ex coniuge o al coniuge separato

A differenza dei crediti alimentari, può essere pignorato l'assegno di mantenimento che l'ex coniuge versa mensilmente al debitore sottoposto ad esecuzione. Più precisamente l'assegno di mantenimento può essere pignorato nella misura in cui la parte residuale continui a garantire le esigenze primarie di vita del soggetto che ne beneficia. Per esempio, un assegno di mantenimento cospicuo potrebbe essere pignorato nella parte che ecceda quanto indispensabile alla sopravvivenza .

A tale proposito si invita il lettore a non confondere i crediti alimentari con i crediti finalizzati al mantenimento. L'assegno di mantenimento non presuppone una situazione di bisogno del soggetto che ne beneficia ed ha lo scopo di soddisfare tutte le esigenze di vita (non solo la sopravvivenza). L'assegno di mantenimento, infatti, viene quantificato al fine di garantire all'ex coniuge, ed eventualmente ai figli affidati, la conservazione, dello stesso tenore di vita economico goduto prima dell'intervenuta separazione legale. L'importo dell'assegno di mantenimento potrebbe quindi ben superare le strette esigenze di vita dei beneficiari.

Al contrario, il credito alimentare dovrebbe garantire esclusivamente le esigenze di vita primarie del beneficiario, in altre parole, la sopravvivenza. Concludendo, il giudice può disporre il pignoramento solo di quella parte del mantenimento che non sia destinata a soddisfare le strette esigenze di vita del beneficiario.

Per approfondimenti sul pignoramento presso terzi ed in particolare sui limiti di pignorabilità di stipendi e pensioni, si consultino gli articoli elencati in questa sezione, oppure quelli indicati nella lista dei correlati, appena qui sotto.

23 luglio 2012 · Annapaola Ferri

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere cliccando questo link. Potrai utilizzare le tue credenziali social oppure accedere velocemente come utente anonimo.

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti



Cerca