Pignoramento della pensione del debitore pensionato

Ho prestato 50 mila euro ad una persona e, non avendomeli restituiti, ho ottenuto dal giudice il pignoramento della pensione che ammonta a 2 mila euro.

Mi hanno detto che la somma pignorabile per legge su una pensione non può superare il quinto della pensione stessa, detratta però della parte impignorabile.

Il giudice ha stabilito che la quota impignorabile di sussistenza è di € 570.

Quindi € 2.000 - 570= € 1.430, su questa somma si deve calcolare il quinto, che è di € 286. Sono giusti questi calcoli?

A me sembra un pò poco la somma che mensilmente mi verrà data, a fronte di una somma elevata prestata (50.000 euro).

Ho calcolato che ci vorranno 15 anni per riaverla tutta!

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Contenuti correlati

Assistenza gratuita e link a ritroso

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su pignoramento della pensione del debitore pensionato. Clicca qui.

Stai leggendo Pignoramento della pensione del debitore pensionato Autore Genny Manfredi Articolo pubblicato il giorno 17 ottobre 2012 Ultima modifica effettuata il giorno 20 settembre 2017 Classificato nella categoria pignoramento - domande e risposte .

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere cliccando questo link. Potrai utilizzare le tue credenziali social oppure accedere velocemente come utente anonimo.

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali - se accedi ai contenuti dichiari di averne preso visione
contatti


Cerca