Pignoramento mobiliare rischiato per custodia mobili

Rischio un pignoramento

Ho dei mobili di mia sorella in custodia. Purtroppo rischio un pignoramento. Come posso dimostrare all’ufficiale giudiziario che non sono miei?

Non c’è modo di evitare il pignoramento se non si posseggono le fatture d’acquisto

Non c’è modo di evitare il pignoramento se non si posseggono le fatture d’acquisto.

La soluzione è quella classica, con la registrazione di un contratto di comodato registrato presso l’ADE; oppure, in modalità “border line”, si acquistano da un rigattiere a prezzo vile, con rilascio di regolare fattura, un pò di mobili vecchi e malandati della stessa tipologia di quelli che si hanno in custodia. Al limite, non sarà neanche necessario ritirarli …

25 Settembre 2012 · Chiara Nicolai

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Legittimo il pignoramento di mobili presso lo studio professionale del debitore
Per quanto attiene il pignoramento delle "cose mobili" di proprietà del debitore, l'articolo 515 del codice di procedura civile prescrive, al comma terzo, che gli strumenti, gli oggetti e i libri indispensabili per l'esercizio della professione, dell'arte o del mestiere del debitore possono essere pignorati nei limiti di un quinto, quando il presumibile valore di realizzo degli altri beni rinvenuti dall'ufficiale giudiziario o indicati dal debitore non appare sufficiente per la soddisfazione del credito; il predetto limite non si applica per i debitori costituiti in forma societaria e in ogni caso se nelle attività del debitore risulta una prevalenza del ...

Pignoramento presso la residenza del debitore – se il valore dei beni pignorati non copre il debito
Se i mobili non coprono l'intero debito il pignoramento mobiliare non va a buon fine? Il creditore, tramite decreto ingiuntivo e precetto, può chiedere all'ufficiale giudiziario di eseguire un pignoramento presso la residenza del debitore. Non rileva che il valore dei mobili non copra l'intero debito. Il ricavato del pignoramento verrà defalcato dall'importo a debito. Aggiungendovi però le spese sostenute ed anticipate dal creditore per la custodia e la vendita all'asta. Insomma, se il valore del pignoramento non è sufficiente a coprire il debito, il debitore rischia di rimanere senza mobili e con il debito aumentato. Per fare una domanda ...

Come funziona il pignoramento presso la residenza o il domicilio del debitore quando questi convive con un soggetto non debitore?
In caso di convivenza di A e B: convivente A è a rischio di pignoramento da parte di un privato, mentre il convivente B è il proprietario della casa e dei mobili. Per la casa, basta mostrare l'atto di acquisto intestatario B. E' vero che non basta esibire le fatture intestate a B per evitare il pignoramento dei mobili, ma serve la data certa delle fatture? E come si può avere la data certa visto che la posta non svolge più questo servizio? ...

Assistenza gratuita - Cosa sto leggendo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su pignoramento mobiliare rischiato per custodia mobili. Clicca qui.

Stai leggendo Pignoramento mobiliare rischiato per custodia mobili Autore Chiara Nicolai Articolo pubblicato il giorno 25 Settembre 2012 Ultima modifica effettuata il giorno 21 Settembre 2017 Classificato nella categoria consigli e tutela del debitore - eredità successione e donazioni - domande e risposte

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere. Potrai accedere velocemente come utente anonimo.

» accesso rapido anonimo (test antispam)