Pignoramento mobiliare per debiti equitalia

Pignoramento mobiliare per contributi inps non versati

Due anni fa ho subito un pignoramento mobiliare da parte di equitalia per contributi inps non versati da mio padre che vive presso di me con mia madre (la casa è di mia proprietà dal 2003 loro si sono trasferiti nel 2010 a titolo gratuito).

Per evitare ulteriori problematiche di questo tipo mi hanno consigliato la variazione della residenza di mio padre in altro luogo.

Mio padre purtroppo da qualche giorno si trova presso una RSA per gravi ed irreversibili problemi di salute, mi domando se il trasferimento presso la casa di cura (pubblica) potrebbe essere la soluzione, visto che in ogni caso come capo famiglia devo dichiarare all’anagrafe il trasferimento presso quella struttura.

L’ esibizione di fatture che dimostrano la proprietà del terzo non debitore, potrebbe comportare la necessità di presentare opposizione al pignoramento presso il giudice per l’esecuzione

Suo padre deve cambiare residenza oppure stipulare con lei un contratto di comodato per l’uso di ambienti, arredi e servizi comuni, da registrare presso l’Agenzia delle Entrate.

I soli documenti opponibili all’ufficiale giudiziario che si reca nella residenza del debitore per un pignoramento sono, appunto, l’attestato di variazione delle residenza del debitore o un contratto di comodato registrato.

Anche l’esibizione di fatture che dimostrano la proprietà del terzo non debitore, potrebbe comportare la necessità di presentare opposizione al pignoramento presso il giudice per l’esecuzione.

La variazione anagrafica, che comporta la registrazione di suo padre come soggetto in convivenza anagrafica presso una struttura RSA per motivi di cura è assistenza, dovrebbe essere sufficiente. Ma, per maggiore sicurezza, provvederei anche alla registrazione del contratto di comodato.

25 Settembre 2012 · Simonetta Folliero

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Pignoramento presso la residenza del debitore – precauzioni
Per l'Ufficiale Giudiziario, tutto quanto presente nell'appartamento in cui risiede il debitore è pignorabile, a meno che l'effettivo proprietario non riesca a produrre fattura nominativa dell'acquisto del singolo bene. Per risolvere il problema esistono diverse soluzioni. Una soluzione potrebbe consistere nella sottoscrizione di un contratto di locazione dell'appartamento ammobiliato (con allegato inventario di arredi ed elettrodomestici concessi in comodato d'uso). Il contratto va, naturalmente, registrato. In alternativa, prima che il debitore vi fissi la residenza, l'ospite può anche incaricare un tecnico (eventualmente un CTU del tribunale) per una perizia asseverata dalla quale si evinca lo stato dei luoghi alla data, ...

Equitalia e pignoramento presso la residenza del debitore » Una pratica sempre meno usata
Il pignoramento mobiliare presso la residenza del debitore, è difficilmente utilizzato da equitalia: vediamo i motivi. Coloro che vivono in un immobile in regime di affitto in comodato, e non possiedono altro che non i beni mobili che arredano l'appartamento, hanno poco da temere nei confronti di Equitalia. Ciò, perché, in questi casi, il pignoramento mobiliare è particolarmente raro. ...

Valenza giuridica di un contratto di comodato dei beni presenti presso la residenza del debitore in caso di pignoramento
In occasione di un pignoramento presso la propria residenza, il debitore esibisce all'ufficiale giudiziario un contratto di comodato, registrato in data anteriore al pignoramento, dal quale risulta che tutti i beni mobili, ivi presenti, appartengono ad un terzo. L'ufficiale giudiziario, alla luce della sentenza della Corte di Cassazione numero 23625 del 20 dicembre 2012, non può comunque esimersi dal procedere al pignoramento. All'effettivo proprietario resta la possibilità di ricorrere allo strumento processuale dell'opposizione del terzo all'esecuzione. ...

Assistenza gratuita - Cosa sto leggendo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su pignoramento mobiliare per debiti equitalia. Clicca qui.

Stai leggendo Pignoramento mobiliare per debiti equitalia Autore Simonetta Folliero Articolo pubblicato il giorno 25 Settembre 2012 Ultima modifica effettuata il giorno 30 Aprile 2017 Classificato nella categoria consigli e tutela del debitore - eredità successione e donazioni - domande e risposte

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere. Potrai accedere velocemente come utente anonimo.

» accesso rapido anonimo (test antispam)