Il pignoramento degli assegni familiari

Per quanto riguarda gli assegni familiari, la legge, con l'articolo 22 del DPR 797/1955, stabilisce che: Gli assegni familiari non possono essere sequestrati, pignorati o ceduti se non per causa di alimenti a favore di coloro per i quali gli assegni sono corrisposti.

Così, per esempio, il figlio potrebbe pignorare nei confronti del padre, inadempiente all'obbligo di versamento del mantenimento, gli assegni familiari che il datore di lavoro versa a quest’ultimo.

I tutti gli altri casi, tali assegni non possono essere pignorati.

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti


Cerca