Inefficacia del pignoramento ed illusione del debitore

La dichiarazione di inefficacia del pignoramento e di estinzione del processo esecutivo, ai sensi dell'articolo 630 codice di procedura civile non deve creare eccessive illusioni nel debitore pignorato.

Peraltro lo stesso articolo del codice di procedura civile prevede la possibilità di reclamo contro l'ordinanza che dichiara l'estinzione dell'azione esecutiva. Il creditore pignoratizio potrebbe chiedere ed ottenere una proroga dei termini per l'integrazione della documentazione non ancora presentata.

Non si tratta, comunque, di una declaratoria sulla definitiva inefficacia del pignoramento nel suo complesso, stante la possibilità per la parte di procedere comunque ad una nuova trascrizione del pignoramento e ad una nuova azione esecutiva.

Quello che l'ha coinvolta non è un caso infrequente, specie in tempi di crisi in cui i pignoramenti immobiliari da seguire sono sempre più numerosi. E può capitare che qualche scadenza sfugga.

15 ottobre 2012 · Andrea Ricciardi

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere. Per un accesso rapido e anonimo puoi cliccare questo link. Ma puoi anche commentare o porre una domanda con le tue credenziali Facebook, Twitter, o Google+.

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti



Cerca