Pignoramento di un immobile inserito in un fondo patrimoniale » Rientrano fra i bisogni della famiglia le bollette condominiali

Può essere disposto il pignoramento per una casa, inserita in un fondo patrimoniale, a causa di debiti contratti per oneri condominiali non corrisposti.

Sono soggetti a esecuzione forzata i beni del fondo patrimoniale in caso di debiti contratti per i bisogni della famiglia tra i quali rientra il mancato pagamento degli oneri condominiali.

Questo, in sintesi, l'orientamento espresso dalla Corte di Cassazione con sentenza 23163/14.

Da quanto si apprende dalla pronuncia esaminata, qualora i coniugi siano morosi per oneri condominiali, l'eventuale destinazione del bene immobile nel fondo patrimoniale, non li salva dall'esecuzione forzata, iniziata con ipoteca e finita con il pignoramento la vendita all'asta.

Come chiarito in diversi interventi nel nostro blog, istituire un fondo patrimoniale, purtroppo non significa proteggere l'immobile da qualsiasi aggressione dei creditori. Anzi, per determinati tipi di debiti, il fondo patrimoniale rimane comunque aggredibile.

Da ricordare, infatti, che il codice civile stabilisce che tutti i debiti contratti per spese di prima necessità della famiglia consentono, ai relativi creditori, di ipotecare, pignorare e mettere all'asta l'immobile anche se inserito nel fondo patrimoniale.

Ebbene, a parere degli Ermellini, rientrano fra i bisogni della famiglia gli atti di amministrazione dei beni come, appunto, le bollette condominiali e le spese legali sostenute dall'amministratore per poter riscuotere gli oneri non pagati dai condomini morosi.

Dunque, secondo i giudici di piazza Cavour, se i coniugi non pagano le spese condominiali relative all'immobile costituito nel fondo patrimoniale, il condominio può disporre il pignoramento dell'abitazione.

E ciò perché, come accennato, fra debiti contratti per i bisogni della famiglia rientrano senz'altro le spese condominiali.

3 novembre 2014 · Andrea Ricciardi

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Sono riconducibili ai bisogni familiari anche le spese legali sostenute dal condominio per ottenere il pagamento delle quote relative ai beni immobili conferiti ad un fondo patrimoniale
Così come ineriscono all'attività di gestione e di amministrazione del fondo patrimoniale gli oneri condominiali riguardanti i beni che ne fanno parte, assumono la medesima natura le spese che il Condominio abbia dovuto sopportare per ottenere il pagamento di questi oneri e che i titolari del bene costituito in fondo ...
Fondo patrimoniale - Quando il debito assunto nell'esercizio dell'attività di impresa può considerarsi estraneo ai bisogni della famiglia
Secondo quanto stabilito dal codice civile, l'esecuzione sui beni conferiti al fondo patrimoniale non può avere luogo per debiti che il creditore conosceva essere stati contratti per scopi estranei ai bisogni della famiglia. L'onere della prova dei presupposti di applicabilità di un tale assunto, grava, tuttavia, sulla parte che intende ...
Immobile conferito a fondo patrimoniale - Legittima l'iscrizione di ipoteca se il debitore non dimostra che i debiti furono assunti per scopi estranei alle esigenze della famiglia
E' onere del debitore dimostrare l'estraneità ai bisogni familiari delle obbligazioni poste a base dei crediti e la conoscenza di tale estraneità da parte del creditore. Qualora il coniuge che abbia costituito un fondo patrimoniale, conferendovi un proprio bene, agisca contro un suo creditore chiedendo che, in ragione dell'appartenenza del ...
Ipoteca esattoriale su immobile conferito a fondo patrimoniale - Grava sul contribuente l'onere di dimostrare che il debito tributario sia sorto per soddisfare bisogni estranei alle esigenze della famiglia
Equitalia può iscrivere ipoteca su beni appartenenti al coniuge o al terzo, conferiti in un fondo patrimoniale, se il debito sia stato contratto per uno scopo non estraneo ai bisogni familiari, ovvero, nell'ipotesi contraria, purchè il titolare del credito, per il quale l'esattore procede alla riscossione, non fosse a conoscenza ...
Fondo patrimoniale e onere della prova - la natura giuridica dei debiti e i bisogni familiari
Il fondo patrimoniale gode di impignorabilità e, quindi, va sottratto all'azione esecutiva del creditore. Tuttavia, spetta alla parte debitrice, opponente in sede di esecuzione, provare la regolare costituzione del fondo patrimoniale, la sua opponibilità al creditore pignorante e la circostanza che al creditore era stata resa nota la non riconducibilità ...

Assistenza gratuita e link a ritroso

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su pignoramento di un immobile inserito in un fondo patrimoniale » rientrano fra i bisogni della famiglia le bollette condominiali. Clicca qui.

Stai leggendo Pignoramento di un immobile inserito in un fondo patrimoniale » Rientrano fra i bisogni della famiglia le bollette condominiali Autore Andrea Ricciardi Articolo pubblicato il giorno 3 novembre 2014 Ultima modifica effettuata il giorno 19 settembre 2017 Classificato nella categoria il condominio Inserito nella sezione pignoramento.

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere cliccando questo link. Potrai utilizzare le tue credenziali social oppure accedere velocemente come utente anonimo.

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali - se accedi ai contenuti dichiari di averne preso visione
contatti


Cerca