Ogni qual volta il giudice ordina l'integrazione del pignoramento

Su istanza del creditore, da depositare non oltre il termine per il deposito dell'istanza di vendita dei beni pignorati, il giudice può ordinare l'integrazione del pignoramento se ritiene che il presumibile valore di realizzo dei beni pignorati sia insufficiente a soddisfare il creditore procedente.

In tale caso l'ufficiale giudiziario ha facoltà di riprendere le operazioni di ricerca dei beni.

10 gennaio 2013 · Marzia Ciunfrini

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere. Per un accesso rapido e anonimo puoi cliccare questo link. Ma puoi anche commentare o porre una domanda con le tue credenziali Facebook, Twitter, o Google+.




Cerca