Indice del post pignoramento e comunione dei beni

Se siete sposati in regime di COMUNIONE LEGALE dei beni e ricevete un pignoramento (sia esecuzione ordinaria che esecuzione esattoriale - Equitalia) occorre distinguere vari casi:  il pignoramento è per l'intero immobile (1/1 dell'intera proprietà) ed il debito è stato contratto soltanto da uno dei due coniugi. Secondo l'orientamento prevalente nei tribunali questo pignoramento è corretto, ma il coniuge non debitore e non sottoposto ad esecuzione può intervenire in giudizio eccependo che il bene pignorato eccede il valore del 50% dell'intero patrimonio della comunione legale. In sostanza i creditori di un solo coniuge posso rivalersi solo sul 50% dell'intero [ ... leggi tutto » ]

La natura di comunione senza quote della comunione legale dei coniugi comporta che l’espropriazione, per crediti personali di uno solo dei coniugi, di un bene (o di più beni) in comunione, abbia ad oggetto il bene nella sua interezza e non per la metà Al coniuge non debitore spetta la metà della somma lorda ricavata dalla vendita del bene stesso (o del suo valore commerciale, in caso di assegnazione). Questa la pronuncia della Corte di Cassazione nella sentenza numero 6575 del 14 marzo 2013. Secondo gli ermellini, l'esecuzione sul bene pignorato compreso nella comunione legale, benché uno solo dei [ ... leggi tutto » ]

Per l'esecuzione sul bene pignorato compreso nella comunione legale, quando uno solo dei due coniugi è il debitore sottoposto ad esecuzione, si profilano almeno tre ipotesi ricostruttive alternative: la necessità di aggredire il bene per l'intero; la facoltatività dell'aggressione per la sola metà; l'indispensabilità dell'aggressione per una sola metà. Va subito precisato che ciascuna di tali soluzioni presta il fianco ad inconvenienti ed intrinseche aporie, comunque non dando luogo a conclusioni assolutamente impeccabili dal punto di vista della coerenza sistematica: unico partito pare allora, ribadita l'intangibilità in questa sede del punto di partenza sulla definizione della comunione legale quale [ ... leggi tutto » ]

6 gennaio 2012 · Loredana Pavolini

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Comunione dei beni tra coniugi » limiti del pignoramento
In tema di pignoramento di immobili in regime di comunione legale, il coniuge non debitore ha diritto di intervenire nella procedura e chiedere la distribuzione del 50% del ricavato dalla vendita all'asta, ma non può opporsi al pignoramento dell'immobile nella sua interezza Gli immobili intestati ai coniugi in regime di [ ... leggi tutto » ]
Debito personale di uno dei coniugi - Pignoramento ed espropriazione di beni ricadenti nella comunione
Esaminiamo la questione del creditore che voglia soddisfare un credito personale, cioè estraneo ai bisogni della famiglia, su beni appartenenti al coniuge debitore, ma ricadenti nella comunione legale con l'altro coniuge non debitore. La comunione legale tra i coniugi costituisce, nella interpretazione giurisprudenziale assolutamente prevalente una comunione senza quote, nella [ ... leggi tutto » ]
Pignoramento dei beni della comunione legale
Il regime patrimoniale legale della famiglia è la comunione dei beni. I due regimi alternativi cui i coniugi possono accedere con una convenzione contenente una esplicita manifestazione di volontà, sono la separazione dei beni ed il fondo patrimoniale. E' ammessa inoltre una cosiddetta comunione convenzionale, nella quale i coniugi decidono [ ... leggi tutto » ]
Debiti e regime di comunione dei beni – domande e risposte
Quali sono i beni personali che non rientrano nella comuni­one? a. I beni di proprietà del coniuge prima del matrimonio. b. I beni ricevuti dopo il matrimonio per donazione o eredità. c. I beni di uso strettamente personale di ciascun coniuge. d. I beni che servono all'esercizio della professione di [ ... leggi tutto » ]
Azione esecutiva sui beni ricadenti nella comunione legale fra coniugi per debiti personali di uno di essi - Opposizioni esperibili all'esecuzione
Secondo giurisprudenza consolidata è legittima l'aggressione esecutiva di ognuno dei beni in comunione legale fra coniugi, per debiti personali contratti da uno di essi, esclusivamente nella sua interezza e non per una inesistente quota della metà, salvo il diritto del coniuge non debitore a percepire, in sede di distribuzione, la [ ... leggi tutto » ]

Assistenza gratuita e link a ritroso

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su indice del post pignoramento e comunione dei beni. Clicca qui.

Stai leggendo Indice del post Pignoramento e comunione dei beni Autore Loredana Pavolini Articolo pubblicato il giorno 6 gennaio 2012 Ultima modifica effettuata il giorno 19 settembre 2017 Classificato nella categoria comunione e separazione dei beni fra coniugi - beni indivisi Inserito nella sezione tutela dei beni del debitore del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani.

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti



Cerca