Pignoramento cassetta di sicurezza e conto corrente

Possono effettuare il pignoramento del contenuto della cassetta di sicurezza?

Ho un debito con equitalia e hanno già provveduto a pignorare i conti correnti.

Hanno la facoltà di pignorarmi anche il contenuto della cassetta di sicurezza?

Attualmente non lo hanno fatto.

Pignoramento ancora improbabile

Ancora non lo sanno e nessun zelante impiegato di banca ne ha comunicato l’esistenza, magari in maniera riservata, all’esattore.

D’altra parte a differenza dei conti correnti, per le cassette di sicurezza non è prevista (ancora) la registrazione negli archivi dell’anagrafe tributaria.

25 Settembre 2012 · Rosaria Proietti

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Pignoramento stipendi e pensioni depositati su conto corrente » Equitalia non può farlo su ultimi accrediti
Equitalia non può effettuare il pignoramento dell'ultimo stipendio o pensione » Il decreto del fare L'ultimo emolumento del rapporto di lavoro o di pensione non può essere congelato dall'agente di riscossione dello Stato (equitalia) con il pignoramento presso terzi. Lo stop ai pignoramenti di Equitalia riguarda solo le somme depositate in banca o alla posta a titolo di ultima retribuzione del rapporto di lavoro o della pensione. Infatti, il Decreto Legge del 21 giugno 2013, numero 69, detto il Decreto del Fare, ha modificato la precedente disciplina in materia di pignoramenti sugli stipendi, di salario o di altre indennità dovute ...

Pignoramento conto corrente » L'ultimo stipendio non si tocca
Il pignoramento, da parte di Equitalia, non si estende mai all'ultimo stipendio versato sul conto corrente intestato al lavoratore. Dopo 60 giorni dalla notifica della cartella esattoriale, in caso di pagamento non effettuato, l'Agente della riscossione (per esempio, Equitalia) può attivare il cosiddetto pignoramento presso terzi, una forma cioè di esecuzione forzata con cui ordina al datore di lavoro di versare le somme direttamente nelle sue mani. In realtà, tale procedimento può essere effettuato non solo nei confronti del datore, ma anche di chiunque sia debitore del contribuente. Il debitore, ha 60 giorni di tempo dalla notifica del pignoramento per ...

Assistenza gratuita - Cosa sto leggendo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su pignoramento cassetta di sicurezza e conto corrente. Clicca qui.

Stai leggendo Pignoramento cassetta di sicurezza e conto corrente Autore Rosaria Proietti Articolo pubblicato il giorno 25 Settembre 2012 Ultima modifica effettuata il giorno 8 Marzo 2018 Classificato nella categoria consigli e tutela del debitore - eredità successione e donazioni - domande e risposte

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere. Potrai accedere velocemente come utente anonimo.

» accesso rapido anonimo (test antispam)