Sfratto esecutivo e pignoramento

Lei è parte nel contenzioso, sarebbe meglio far redigere ed asseverare la perizia ad un tecnico terzo che “fotografi” lo stato della situazione nel suo appartamento. Per intenderci, il consulente tecnico potrebbe essere chiamato successivamente, dal giudice o dal creditore, a spiegare su quali basi ha accertato la proprietà. E qui, spero che lei convenga, il perito avrebbe qualche difficoltà, non disponendo (anche lui) di alcun riscontro, almeno fiscale, e di nessun elemento probante, se non la testimonianza sua e di sua suocera (il che a me sembra davvero poco).

La perizia tecnica giurata è utile quando redatta prima del trasferimento di residenza del debitore.

23 novembre 2012 · Chiara Nicolai

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti


Cerca