Divisione del bene per evitare pignoramento - Improbabile vada a buon fine la vendita della quota di proprietà del debitore del bene indiviso




» Vai all'indice dei contenuti dell'articolo completo



Va presentata al giudice per l’esecuzione, da parte di tutti i comproprietari, istanza per la divisione del bene: il bene deve risultare tecnicamente divisibile da perizia di parte, in tempi certi (circa 60 giorni).

Il giudice dell’esecuzione potrebbe così decretare la vendita della sola parte del bene di proprietà del debitore, rinviando l’udienza e limitando il pignoramento.

Comprenderà bene che è molto difficile, se non impossibile, invece, collocare sul mercato immobiliare, già di per sé asfittico, una quota di proprietà di un bene indiviso.



» Vai all'indice dei contenuti dell'articolo completo


11 Ottobre 2012 · Chiara Nicolai




Condividi il post


condividi su FB     condividi su Twitter    

Seguici su Facebook

Assistenza gratuita - Cosa sto leggendo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su divisione del bene per evitare pignoramento - improbabile vada a buon fine la vendita della quota di proprietà del debitore del bene indiviso. Clicca qui.

Stai leggendo Divisione del bene per evitare pignoramento - Improbabile vada a buon fine la vendita della quota di proprietà del debitore del bene indiviso Autore Chiara Nicolai Articolo pubblicato il giorno 11 Ottobre 2012 Ultima modifica effettuata il giorno 19 Giugno 2016 Classificato nella categoria consigli e tutela del debitore - eredità successione e donazioni - domande e risposte

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere. Potrai accedere velocemente come utente anonimo.

» accesso rapido anonimo (test antispam)