Pignoramento Aziendale » Possibile solo entro un quinto

Indice dei contenuti dell'articolo


In un'azienda, possono essere sottoposti a pignoramento i beni strumentali, entro un quinto, purché non vi siano altri beni da pignorare

In un'azienda, possono essere sottoposti a pignoramento i beni strumentali, entro un quinto, purché non vi siano altri beni da pignorare.

Per i debiti con Equitalia, gli strumenti, gli oggetti e i libri strumentali all'esercizio dell'impresa, professione, arte o mestiere del debitore, anche se costituito in forma di società, possono essere pignorati, ma solo nel limite di un quinto. Questo limite vale anche per i capannoni.

Questo significa, per esempio, che su cinque autocarri aziendali, Equitalia potrà pignorare e mettere all'asta solo uno.

In questi casi, inoltre, la custodia è sempre affidata al debitore.

Il primo incanto per la vendita forzata non può aver luogo prima che siano decorsi 300 giorni dal pignoramento stesso e il pignoramento perde efficacia quando, dalla sua esecuzione, sono trascorsi 360 giorni senza che sia stato effettuato il primo incanto.

Le principali novità in materia di espropriazione mobiliare presso il debitore introdotte dal “decreto del fare”

Sono queste le principali novità in materia di espropriazione mobiliare presso il debitore introdotte dal “decreto del fare”, con l’obiettivo di salvaguardare, se possibile, la continuità aziendale e, per lo Stato, di continuare ad incassare le rate.

In pratica, è stato sostituito il comma 1 dell'articolo 62 del Dpr 602/73, ed è stata prevista l’estensione delle limitazioni stabilite dal Codice di procedura Civile alla pignorabilità dei beni strumentali utilizzati da imprenditori ditte individuali, anche in presenza di imprese che abbiano forma giuridica di società e nei casi di prevalenza del capitale sul lavoro.

Il limite del pignoramento fino a un quinto di tali beni (appunto: strumenti, oggetti e libri strumentali all'esercizio dell'impresa, professione, arte o mestiere) vale però a una sola condizione: solo se è presumibile pensare che la vendita degli altri beni dell'azienda trovati dall'ufficiale esattoriale non sono sufficienti a soddisfare il credito dell'erario.

Dunque, il pignoramento di tali beni opera solo in via residuale, quando appunto non vi sono altri beni da pignorare in azienda.

3 Luglio 2013 · Stefano Iambrenghi


Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Pignoramento di beni strumentali - quando si configura l'abuso del processo esecutivo
Cominciamo col dire che, nella giurisprudenza di legittimità, è attualmente assai diffusa la consapevolezza sulla necessità di reprimere gli eccessi nell'uso del procedimento di esecuzione forzata oltre le reali esigenze di garanzia di realizzazione coattiva del credito e, con essi, l'eccesso nel ricorso all'espropriazione laddove esso si verifica. In particolare, in tema di pignoramento ed espropriazione di beni strumentali all'esercizio dell'attività d'impresa, una fattispecie in cui l'abuso del processo si configura è quella in cui risulti provato che il creditore abbia fruito di un istituto processuale in modo formalmente regolare e lecito, ma con modalità o effetti concreti difformi o ...

Pignoramento quinto stipendio » Anche per agenti di commercio
Non sussistono differenze tra dipendenti subordinati e parasubordinati: anche per gli agenti di commercio il pignoramento dello stipendio è valido solo nei limiti di un quinto. Gli emolumenti degli agenti di commercio possono essere sottoposti solo nel limite di un quinto e non per l'intera misura della retribuzione dovuta dal committente. Questo, in breve, l'orientamento della Corte di Cassazione, espresso con sentenza 685/12. Con la sentenza in esame, la Suprema Corte ha, infatti, rimandato al mittente la richiesta del creditore di un agente di commercio, il quale voleva ottenere il pignoramento di una somma maggiore rispetto a quella del quinto ...

Pignoramento immobiliare - pignoramento presso terzi e presso la residenza del debitore sia ordinario che esattoriale » La guida completa
Una guida completa su tutte le disposizioni normative, in vigore, riguardanti il pignoramento sia esattoriale, che ordinario. Sono numerose, e molto diverse, le norme che trattano il pignoramento nel nostro ordinamento giuridico. Le misure, soprattutto, si applicano differentemente nel caso sia disposto un pignoramento esattoriale, ovvero eseguito dall'Agente della Riscossione, che ordinario, ossia effettuato da un qualsiasi creditore. Inoltre, ulteriore chiarezza va fatta sulle varie forme di pignoramento: presso la residenza del debitore stipendi e pensioni immobiliare Dunque, per chiarire meglio i concetti riguardanti questa forma di esecuzione forzata, molto utilizzata nel nostro paese, abbiamo deciso di redarre questo articolo. ...

Assistenza gratuita - Cosa sto leggendo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su pignoramento aziendale » possibile solo entro un quinto. Clicca qui.

Stai leggendo Pignoramento Aziendale » Possibile solo entro un quinto Autore Stefano Iambrenghi Articolo pubblicato il giorno 3 Luglio 2013 Ultima modifica effettuata il giorno 4 Giugno 2019 Classificato nella categoria azioni esecutive revocatoria pignoramento ed espropriazione » mini guide Inserito nella sezione pignoramento