Il pignoramento presso terzi è una delle forme più efficaci di azione esecutiva

Il pignoramento presso terzi, ed in particolare dello stipendio del lavoratore dipendente, è una delle forme più efficaci di azione esecutiva.

I tempi per l'effettivo pignoramento sono variabili: dipendono dal giudice che deve fissare l'udienza in cui il datore di lavoro fornisce le informazioni necessarie circa l'entità della retribuzione percepita dal debitore esecutato e prendere poi la decisione sull'importo da pignorare (il quinto è il massimo).

Le voci stipendiali sottoposte a pignoramento sono quelle fisse relative alla retribuzione netta (quindi escluse prestazioni straordinarie e/o incentivi di produttività) e restano esclusi eventuali rimborsi spese.

4 dicembre 2012 · Marzia Ciunfrini

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti


Cerca