Se trasferisce la residenza, al momento di un eventuale pignoramento presso la casa del debitore, l'ufficiale giudiziario si presenterà al nuovo indirizzo

Se trasferisce la residenza, al momento di un eventuale pignoramento presso la casa del debitore, l'ufficiale giudiziario si presenterà al nuovo indirizzo.

A tale nuovo indirizzo verranno recapitati eventuali atti giudiziari o tributari.

Se stipula con il locatario un contratto di locazione par appartamento ammobiliato, l'ufficiale giudiziario non potrà pignorare alcunché.

Analogo discorso per l'attività che sta andando male. Se è condotta in gestione, l'ufficiale giudiziario non potrà pignorare beni di proprietà di terzi e non del debitore.

8 ottobre 2012 · Annapaola Ferri

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Contenuti correlati

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere cliccando questo link. Potrai utilizzare le tue credenziali social oppure accedere velocemente come utente anonimo.

  • tasus@hotmail.it 24 ottobre 2013 at 17:46

    Salve,espongo il mio caso perche non ho trovato nulla in merito.
    Attualmente,da circa 3 anni sono senza fissa dimora regolarmente registrato all’ufficio angrafe e possiedo carta d’identita con scritta la via fittizia che viene assegnata a tutti i senza fissa dimora…ai fini di potergli dare almeno un documento d’identita.

    Siccome devo prendere un appartamente in affitto mi chiedo se il fatto che abbia un contratto di affitto possa permettere a equitalia (devo a equitalia 17000euro di multe,sanzioni,bolli e altro)…di venire a casa a pignorarmi i beni.

    Ovviamente nn intendo cambiare la mia residenza da senza fissa dimora a questo appartamento,mi pare ovvio!!

    Stessa domanda per l’intestazione delle bollette..

    Devo aspettarmi qualche ufficiale giudiziario?

    Grazie

    • Simone di Saintjust 24 ottobre 2013 at 18:33

      L’ufficiale giudiziario può, su indicazione del creditore, procedere a pignoramento dei beni rinvenibili presso la dimora del debitore, sia essa la residenza anagrafica o il semplice domicilio.

      Come indicato nell’articolo, può uscirne solo con un contratto di locazione per appartamento ammobiliato.

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali - se accedi ai contenuti dichiari di averne preso visione
contatti


Cerca