Perdita di possesso del veicolo » Autocertificazione

In tutti i casi in cui l'annotazione di perdita di possesso non sia stata richiesta e il proprietario NON sia più in possesso della documentazione inerente l'evento, è possibile chiedere l'annotazione al PRA presentando un'autocertificazione (dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà ex dpr 445/2000).

L'annotazione, che in questo caso ha efficacia esclusivamente fiscale, rende possibile non rinnovare il bollo a partire dall'annualità successiva all'annotazione stessa, indipendentemente da quando è avvenuto l'evento.

I casi in cui l'annotazione può esser fatta con l'autocertificazione possono essere, a titolo esemplificativo:

  • consegna del veicolo ad un concessionario poi fallito o resosi irreperibile;
  • vendita del veicolo a soggetto i cui dati sono conosciuti ma NON sufficienti per il PRA;
  • rottamazione del veicolo con indisponibilità della relativa documentazione consegnata al demolitore, anche non autorizzato, che non ha provveduto a richiedere la radiazione al PRA.
  • cessione del veicolo a soggetto che lo ha esportato definitivamente senza provvedere alla radiazione dal PRA.
  • perdita di possesso del veicolo per furto, sequestro, confisca, etc. con indisponibilità della relativa documentazione (copia provvedimento e/o denuncia).

Offri il tuo contributo alla visibilità di indebitati.it

Ti chiediamo di contribuire ad accrescere la visibilità di indebitati.it cliccando su una delle icone posizionate qui sotto: per condividere, con un account Facebook, Google+ o Twitter, il contenuto di questa pagina oppure per iscriverti alla newsletter o al feed della comunità. Qualora lo preferissi, puoi seguirci sui social cliccando qui. Un grazie, per la tua attenzione, dallo staff.

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti


Cerca