Per la detrazione fiscale abbonamento ai mezzi di trasporto nominativo o non nominativo?

Buon giorno,
sono un pendolare e compro mensilmente l'abbonamento per il treno (FS).

Alla biglietteria mi hanno detto che non serve più il tesserino per l'abbonamento (vero perchè il controllore non lo richiede), ma basta acquistare il biglietto ed avere un documento.

Gli abbonamenti ai trasporti regionali sono deducibili dal 730, ma al CAF non hanno accettato i bilglietti di abbonamento perchè non accompagnati dal tesserino.

Chi sta barando?  Grazie

Nessuno sta barando. Certamente non bara la biglietteria.

E nemmeno al CAF, si bara. Qui piuttosto che essere dei bari, si potrebbe accusare gli addetti di "ignoranza" (nel senso buono del termine, ovvero scarsa conoscenza delle norme, che però comporta conseguenze al contribuente).

Ma possiamo giustificare anche gli addetti al CAF. Diceva qualcuno: "Scagli la prima pietra chi è senza peccato". E lei, Tino non è esente da colpe. L'abbonamento non nominativo doveva accompagnarlo con un'autocertificazione.

Nel caso di titolo di viaggio non nominativo lo stesso deve essere conservato e accompagnato da un'autocertificazione (dichiarazione sostitutiva di atto notorio) resa dal contribuente in cui si attesta che l'abbonamento è stato acquistato per lo stesso o per un suo familiare a carico.

Per fare una domanda sugli adempimenti fiscali necessari per avvio attività, sui regimi fiscali semplificati ed altri argomenti correlati clicca qui.

Ricorda, fare una domanda non costa nulla, non farla a volte può costare caro!!!

21 marzo 2010 · Andrea Ricciardi

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Tassa di concessione governativa per il contratto di abbonamento fra utente di apparato terminale e fornitore di servizi di telefonia mobile
La tassa di concessione governativa non si applica alle apparecchiature terminali per il servizio radiomobile terrestre, bensì ai contratti di abbonamento sottoscritti per l'uso di tali apparecchiature: ne consegue che una siffatta imposizione non interferisce con la vendita di dette apparecchiature terminali, che possono essere vendute senza obbligo di sottoscrivere ...
Recupero crediti per canoni di servizi di telefonia cellulare in abbonamento e per la tassa di concessione governativa
Com'è noto la Corte di cassazione a sezioni unite (sentenza 9565/14) ha riconosciuto come legittima la tassa di concessione governativa che assoggetta a prelievo fiscale la semplice stipula del contratto di abbonamento tra gestore di telefonia mobile (cellulare) e utente finale. I giudici delle Corte di cassazione (sentenza 21777/14) hanno ...
Canone RAI in bolletta elettrica per soggetto ricoverato in casa di riposo
Cosa deve fare un contribuente ricoverato in una casa di riposo? Se il contribuente detiene un apparecchio tv nella propria abitazione è tenuto al pagamento del canone anche se è ricoverato in casa di riposo. Se il contribuente non possiede la TV, qualora sia titolare di un'utenza elettrica con tariffa ...
Ammesse alla detrazione fiscale le spese per il cambio di sesso attraverso la ricostruzione degli organi genitali maschili
Le norme vigenti consentono la detrazione dall'imposta lorda di un importo pari al 19 per cento delle spese sanitarie, per la parte che eccede 129,11 euro, costituite esclusivamente dalle spese mediche e dalle spese chirurgiche, per prestazioni specialistiche e per protesi dentarie e sanitarie in genere. Il Ministero delle finanze ...
Irpef - detrarre le spese per la palestra dei ragazzi
È possibile fruire della detrazione Irpef delle spese sostenute, a favore dei ragazzi di età compresa tra i 5 e i 18 anni, per l'iscrizione annuale e l'abbonamento ad associazioni sportive, palestre, piscine e altre strutture e impianti sportivi destinati alla pratica sportiva dilettantistica. La detrazione è ammessa nella percentuale ...

Assistenza gratuita e link a ritroso

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su per la detrazione fiscale abbonamento ai mezzi di trasporto nominativo o non nominativo?. Clicca qui.

Stai leggendo Per la detrazione fiscale abbonamento ai mezzi di trasporto nominativo o non nominativo? Autore Andrea Ricciardi Articolo pubblicato il giorno 21 marzo 2010 Ultima modifica effettuata il giorno 12 dicembre 2016 Classificato nella categoria dichiarazione dei redditi tasse tributi contributi - domande e risposte .

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere cliccando questo link. Potrai utilizzare le tue credenziali social oppure accedere velocemente come utente anonimo.

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali - se accedi ai contenuti dichiari di averne preso visione
contatti


Cerca