Per i pensionati la cessione della nuda proprietà è meglio della cessione del quinto ...

Il segretario generale regionale Fnp Cisl Franco Rigetti lancia l'allarme: i pensionati vengono "bombardati" da pubblicità sui prestiti "favorevoli" o di cessione del quinto della pensione, ma con soluzioni potenzialmente ingannevoli e pericolose.

"Attenti alle operazioni non sempre oneste - ha detto Rigetti - che possono far superare nell'immediato un momento di mancanza di liquidità , ma possono procurare delle vere e proprie emergenze economiche familiari a causa di interessi molto alti o addirittura usurai".

 

In alterativa ai prestiti - ha spiegato Rigetti - si può ricorrere alla cessione della nuda proprietà della casa meglio se a favore dei figli, conservando in questo modo l'usufrutto dello stabile, ossia il diritto di poter utilizzare l'immobile avendo l'obbligo del solo pagamento degli oneri fiscali e delle spese relative alla manutenzione ordinaria, salvo diverso accordo.

La somma - ha poi continuato- che si ricava dalla cessione, è rapportata all'età del venditore (circa il 60-70% del valore di mercato)". La Fnp Cisl offre consulenze e informazioni gratuite a tutti i pensionati che ne abbiano esigenza: prevenire e meglio che curare.

"La cessione della casa, fatta con prudenza e senza fretta - ha concluso il segretario Rigetti - potrebbe risultare vantaggiosa per i pensionati a basso reddito. Questi, infatti, potrebbero conservare l'usufrutto dell'immobile per tutta la vita e allo stesso tempo ricavare i mezzi finanziari per poter vivere agiatamente, senza rinunciare ad abitare nell'attuale dimora".

 

22 settembre 2008 · Patrizio Oliva

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Link a ritroso

Stai leggendo Per i pensionati la cessione della nuda proprietà è meglio della cessione del quinto ... Autore Patrizio Oliva Articolo pubblicato il giorno 22 settembre 2008 Ultima modifica effettuata il giorno 22 gennaio 2017 Classificato nella categoria attualità gossip politica del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani.

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere. Per un accesso rapido e anonimo puoi cliccare questo link. Ma puoi anche commentare o porre una domanda con le tue credenziali Facebook, Twitter, o Google+.




Cerca