Indice del post pensione e problemi con debiti ormai diventati insostenibili

Sono pensionato inpdap con pensione mensile netta di euro 1320,00. Sulla pensione grava una cessione di euro 306,00 mensili. Ho 71 anni e una moglie a carico che non lavora e non ha nessun reddito. Viviamo in appartamento in affitto e pago con regolarita': 1.- affitto, euro 720 mensili 2.- spese condominiali, euro 170 mensili 3.- utenze: gas luce telefono mediamente euro 160 mensili 4.-tassa annuale rifiuti solidi urbani euro 169 5.- tassa per la televisione annuale 6.- spese sanitarie mensili necessarie per i problemi di salute cronici miei e di mia moglie (tickets sanitari, visite specialistiche e accertamenti [ ... leggi tutto » ]

Purtroppo ha commesso un errore gravissimo, perchè ha dato fondo, per il pagamento di rate comunque insostenibili nel medio lungo periodo, alle sue riserve di danaro. Quei soldi andavano messi da qualche parte, dovunque, meno che in un conto corrente pignorabile dai creditori (sì, anche nascosti in un materasso). Lasciamo stare il passato da piccolo borghese (non la intenda come una offesa) che si vanta, magari, di avere sempre ottemperato ai suoi obblighi verso i creditori, salvando buon nome ed onore del cognome. Se apre un giornale (non lo compri, va bene anche uno di qualche giorno, mese, anno, [ ... leggi tutto » ]

23 novembre 2012 · Simone di Saintjust

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Approfondimenti e integrazioni dal blog

La nuova quota impignorabile della pensione (minimo vitale) è pari all'assegno sociale aumentato della metà
Com'è noto, per la determinazione della componente assoggettabile a pignoramento le cose sono differenti a seconda che si tratti di pensioni o stipendi. Per le pensioni entra in gioco il cosiddetto “minimo vitale impignorabile”: al pensionato, infatti, è stata riconosciuta fino ad oggi, in sede giudiziale di merito e di ...
Quando il pignoramento di stipendi e pensioni è effettuato direttamente da Equitalia
Le somme dovute a titolo di pensione, di stipendio, di salario o di altre indennità relative al rapporto di lavoro o di impiego, comprese quelle dovute a causa di licenziamento, possono essere pignorate dall'agente della riscossione in misura pari ad un decimo per importi fino a 2.500 euro e in ...
Pignoramento presso terzi - limiti di pignorabilità in sintesi
Sono impignorabili i crediti alimentari, i sussidi di povertà e maternità, le prestazioni di assistenza per malattia e infortunio sul lavoro ed in genere tutto quanto è finalizzato a soddisfare le esigenze primarie del debitore e dei suo familiari. L'articolo 545 del codice di procedura civile indica, nel dettaglio, tutti ...
Pignorabilità e sequestrabilità del fondo pensione complementare
In materia di previdenza complementare vi è da considerare quanto disposto dall'articolo 11, comma 10, del decreto legislativo numero 252/2005, il quale stabilisce il principio di intangibilità della posizione individuale nella fase di accumulo e fissa dei limiti alla sequestrabilità e pignorabilità della prestazione previdenziale erogata al termine della fase ...
Conto corrente e obbligo di accredito dello stipendio » E' incostituzionale?
A causa dell'articolo 12 del decreto Salva Italia, è previsto l'obbligo di aprire un conto corrente per accreditare lo stipendio e pensione. E' incostituzionale questa norma? Discutiamo, su questo tema, nel prosieguo dell'articolo. L'idea del governo dei tecnici era quella di poter tracciare tutti i movimenti di denaro e dare ...

Spunti di discussione dal forum

Sovraindebitamento al limite della sopravvivenza – Come faccio ad uscirne?
Mi trovo in una grave condizione di sovraindebitamento: ho delle pendenze verso finanziarie per 3 prestiti personali e una carta di credito che, a causa di problemi economici e lavorativi non posso più pagare. Praticamente la mia situazione debitoria è la seguente: un prestito di 20.000 euro (rate da 300…
Pensionato che non riesce a pagare debiti
Sono un pensionato: ho un finanziamento in corso di 4 mila e 900 euro ed una carta revolving di 4 mila ed 800 euro con una finanziaria, in più ho un altro finanziamento di 15 mila e 300 euro ed una carta revolving di circa 4 mila euro con un'altra.…
Legge sulla composizione delle crisi da sovraindebitamento per il debitore non professionista
Ho debiti verso 2 finanziarie per 2 prestiti personali e due carte di credito che, per gravi problemi economici non posso più pagare, pur avendo uno stipendio. Illustro la situazione debitoria: 50 mila euro con rata da 750 euro, 8 mila euro con rata da 130 euro; e debiti di…
Carte revolving stop rate
Volevo sapere, ho 2 carte revolving: è da qualche mese che ho smesso di pagare le rate perché avendo anche un mutuo ed un prestito e lavorando solo io in famiglia, non riesco più a far fronte a tutte queste rate. Da premettere che il mutuo ed il prestito li…
Debiti non pagati con banche e finanziarie
Sono pensionata ex Inpdap con una cessione del quinto rinegoziata per 10 anni: mi sono esposta per debiti per salvare le sorti dell'ex marito per la perdita e la chiusura dell'attivita' di falegnameria con gli annessi operai. Ho dovuto fare prestiti con banche e finanziarie, che non riesco a pagare…

Assistenza gratuita e link a ritroso

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su indice del post pensione e problemi con debiti ormai diventati insostenibili. Clicca qui.

Stai leggendo Indice del post Pensione e problemi con debiti ormai diventati insostenibili Autore Simone di Saintjust Articolo pubblicato il giorno 23 novembre 2012 Ultima modifica effettuata il giorno 21 settembre 2017 Classificato nella categoria consigli e tutela del debitore - domande e risposte .

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti



Cerca