Sospensione della patente per guida in stato di ebbrezza o droghe

Se venite fermati dagli agenti e la rilevazione del vostro alcol nel sangue è fra gli 0,50 e gli 0,80 g/l, il codice della strada prevede la sospensione della patente di guida da 3 a 6 mesi. Può salire, però, a due anni nel caso in cui il conducente provochi un sinistro.

Se l'alcol rilevato nel sangue è compreso fra gli 0,80 e 1,50 g/l la sospensione della patente può variare da 6 a 12 mesi.

Nel caso di tasso alcolemico superiore a 1,5 g/l, invece, la tempistica di sospensione della patente varia da 12 a 24 mesi.

Si ricorda che per i neopatentati vale la tolleranza zero in relazione al consumo di alcolici e guida.

Nella fattispecie, invece, di guida sotto l'effetto di sostanze stupefacenti o psicotrope, invece, è prevista una sospensione della patente da 1 a 2 anni e revoca della patente in caso di recidiva nel corso di un biennio.

E' bene sapere che c'è la sospensione della patente da 6 mesi a 2 anni nel caso il conducente si rifiuti di sottoporsi agli accertamenti per la verifica dello stato di ebbrezza o dell'assunzione di sostanze stupefacenti.

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti


Cerca