Dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà Autenticazione passaggio di proprietà veicoli

Che cosa è e come funziona la dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà per l'autenticazione del passaggio di proprietà dei veicoli.

È una dichiarazione rivolta a società o enti privati (banche, assicurazioni ecc.) su stati, fatti o qualità personali, che il cittadino rilascia sotto la propria responsabilità.

Il cittadino che la richiede deve presentarsi con il proprio documento d'identità presso gli uffici dell'anagrafe comunale.

In base alla legge sulla documentazione amministrativa non è necessario autenticare documenti e istanze indirizzate alla Pubblica Amministrazione: è sufficiente inviare la documentazione via posta, fax o consegnarla tramite persona delegata, allegando fotocopia del proprio documento d'identità.

Non è possibile autenticare presso il Servizio Anagrafe dichiarazioni contenenti espressioni di volontà o di impegno: l'autorità competente è il notaio.

Costi

  • in carta libera: € 0,26 (indicare la causa di esenzione prevista dalla legge)
  • in bollo: € 16,52.

Per chi non può raggiungeregli uffici per gravi motivi di salute, è disponibile il servizio Anagrafe a Domicilio.

Autenticazione passaggio di proprietà veicoli e beni mobili registrati

L'autenticazione della sottoscrizione degli atti e delle dichiarazioni aventi ad oggetto l'alienazione di beni mobili registrati e rimorchi può essere richiesta anche agli uffici comunali.

Il venditore deve compilare la dichiarazione di vendita (riquadro T prima parte) sul retro del certificato di proprietà completandola con i dati anagrafici dell'acquirente. Occorre presentarsi agli sportelli anagrafici con il proprio documento di identità valido. La firma del venditore deve essere apposta in presenza dell'ufficiale delegato che provvederà all'autenticazione.

Successivamente l'acquirente, cui deve essere consegnato il certificato di proprietà unitamente alla carta di circolazione del veicolo, deve presentarsi agli uffici del Pubblico Registro Automobilistico entro 60 giorni per la registrazione della variazione.

Il costo è di Euro 16,52 per ciascuna autenticazione richiesta (per espressa disposizione del Ministero dell'Interno l'autentica deve essere eseguita in bollo).
Per maggior informazioni vai alla sezione "Siti utili" (sito dell'ACI).

Il modulo utile allo scopo è il seguente:Modello opposizione trasmissione ad Agenzia entrate dati spese sanitarie per dichiarazione precompilata

9 dicembre 2016 · Andrea Ricciardi

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere cliccando questo link. Potrai utilizzare le tue credenziali social oppure accedere velocemente come utente anonimo.

  • Simone di Saintjust 24 dicembre 2016 at 08:39

    Si tratta, evidentemente, di una procedura che può essere seguita solo per trasferimenti di proprietà del veicolo in ambito familiare o para- familiare (amici, colleghi di lavoro, conoscenti). Infatti, il venditore non è interessato al risparmio che si può conseguire adottando tale procedura, dal momento che il costo del passaggio di proprietà è completamente a carico dell’acquirente, né il venditore lascerebbe il veicolo nella disponibilità dell’acquirente dopo l’avvenuto pagamento, senza prima prendere visione della registrazione effettuata al Pubblico Registro Automobilistico (PRA): questo perchè fino all’effettiva registrazione al PRA, qualsiasi sanzione amministrativa per violazione al Codice della strada verrebbe addebitata al precedente proprietario.

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti



Cerca