Parcella del legale insoluta » La prescrizione interviene dopo tre anni dall'esecuzione della prestazione

I legali hanno un tempo piuttosto ristretto per poter richiedere il pagamento della parcella al cliente moroso.

Il termine di prescrizione in questi casi, infatti, è di tre anni, i quali decorrono dall'esecuzione della prestazione.

In altre parole, scaduto tale periodo, il cliente può opporre un secco rifiuto al professionista che gli chieda il pagamento dell'onorario.

E, anche ammettendo che quest’ultimo ottenga un decreto ingiuntivo dal tribunale (infatti, il giudice potrebbe ugualmente concederlo), il cliente potrà opporsi, eccependo la prescrizione e quindi non dovendo pagare alcunché.

26 dicembre 2013 · Andrea Ricciardi

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti


Cerca