Opposizione all'esecuzione esattoriale in relazione alla natura del credito azionato dalla cartella

Indice dei contenuti dell'articolo



Il debitore sottoposto ad esecuzione, con l’opposizione all’esecuzione, può dedurre anche fatti che attengono all’esistenza del credito iscritto a ruolo ovvero all’identificazione del soggetto debitore risultante dal ruolo (cosiddetto merito della pretesa creditoria azionata in sede esecutiva), ma con le seguenti precisazioni:

  1. legittimato passivo è l’ente impositore, non l’Agente della riscossione;
  2. qualora si tratti di crediti di natura tributaria, le opposizioni all’esecuzione, regolate dall’articolo 615 del codice di procedura civile, fatta eccezione per quella concernente la pignorabilità dei beni, non sono ammesse;
  3. qualora si tratti di crediti di natura non tributaria (in particolari sanzioni amministrative e civili), le opposizioni all’esecuzione sono ammesse ed appunto regolate dall’articolo 615 del codice di procedura civile. Tuttavia, non possono essere fatti valere in sede oppositiva i fatti estintivi modificativi o impeditivi del credito che avrebbero dovuto essere fatti valere in sede di formazione del titolo esecutivo. Qualora si tratti di titolo esecutivo costituito dal ruolo esattoriale, occorre verificare se e quando l’iscrizione a ruolo sia divenuta definitiva. In particolare, se si tratta di pretesa creditoria per sanzioni amministrative, occorre verificare se l’accertamento della violazione che ne sta a fondamento sia divenuto definitivo. In tale eventualità, potranno essere dedotti con opposizione all’esecuzione soltanto i fatti sopravvenuti alla definitività dell’accertamento.

19 Giugno 2016 · Paolo Rastelli

Indice dei contenuti dell'articolo


Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Assistenza gratuita - Cosa sto leggendo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su opposizione all'esecuzione esattoriale in relazione alla natura del credito azionato dalla cartella. Clicca qui.

Stai leggendo Opposizione all'esecuzione esattoriale in relazione alla natura del credito azionato dalla cartella Autore Paolo Rastelli Articolo pubblicato il giorno 19 Giugno 2016 Ultima modifica effettuata il giorno 18 Luglio 2017 Classificato nella categoria contenzioso e impugnazione cartelle esattoriali originate da multe Inserito nella sezione cartelle esattoriali - cartelle di pagamento

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere. Potrai accedere velocemente come utente anonimo.

» accesso rapido anonimo (test antispam)