Indice del post debito non pagato » opporsi alle scorrettezze dell'addetto al recupero

Debito non pagato » come opporsi alle scorrettezze dell'addetto al recupero crediti

Quali sono gli strumenti di cui dispone il debitore per opporsi alle pratiche scorrette che gli addetti delle società di recupero crediti mettono spesso in atto per guadagnarsi la misera provvigione. Come reagire alle continue violazioni della privacy, ai reiterati comportamenti lesivi della dignità del debitore, alle richieste per interessi legali e moratori al limite dell'usura. Come contrastare la pretesa per spese di recupero del credito assolutamente ingiustificate e mettere fine alle invadenti vessazioni perpetrate attraverso contatti telefonici martellanti e senza soluzione di continuità. Inserite in una storia vissuta, le indicazioni utili per contrastare soprusi e prepotenze. Le domande [ ... leggi tutto » ]

Legalità nel mondo del recupero crediti

Tralascerei il tema della legalità  affrontato dal lettore. Viviamo ormai in un paese dove l’unica cosa certa è che non esiste certezza nel diritto; dove la legalità  è diventata una sottile linea attraversata con disinvoltura, ogni giorno, da furbetti e canaglie; dove quella stessa fragile linea può essere spostata metri più in là, in nome del popolo italiano e senza pagare pegno, solo per difendere l’impunità di un appartenente a questa o quella casta. Lo vediamo ogni giorno. Che senso pratico ha poi parlare di legalità quando per farla valere occorrono anni. Quando per affermare un nostro diritto dobbiamo [ ... leggi tutto » ]

Origine e  cause di taluni comportamenti "border line" degli operatori di recupero crediti

Ma riflettiamo: era davvero un individuo così spregevole Samantha? Alcuni anni fa Samantha aveva lasciato la propria città e si era trasferita nella capitale in cerca di lavoro. Il primo lo aveva trovato sfogliando le pagine di Porta Portese. Il solito call center da 600 euro al mese. Ma le dissero che doveva aprire partita IVA, se voleva quel posto. E Samantha aveva aperto partita IVA. Si accorse solo dopo che per gestire tutti gli adempimenti previsti dalla legge aveva bisogno di un fiscalista. Anche se aveva adottato il così detto “Regime semplificato ed agevolato per i contribuenti minimi”. [ ... leggi tutto » ]

Il controllo di talune derive comportamentali nel mondo del recupero crediti - serve anche il contributo  del debitore

Ma non era tutte rose e fiori la “phone collection” di Samantha. Quante telefonate “inbound” pervenivano da sedicenti studi legali che minacciavano ricorsi al Garante della Privacy per la troppo disinvolta attività investigativa esplicata attraverso contatti telefonici del terzo tipo, con mamme, padri, sorelle, fratelli, nonni, conoscenti ed amici, nonché datori di lavoro del debitore di turno.  Comportamenti ritenuti, giustamente, gravemente lesivi della dignità del debitore. Erano veramente degli avvocati gli interlocutori? Chissà, forse, come dice il proverbio, chi di spada ferisce, di spada perisce … Talvolta sortivano effetto anche le segnalazioni all'UNIREC del debitore vessato per violazione del [ ... leggi tutto » ]

16 agosto 2013 · Simone di Saintjust

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Spunti di discussione dal forum

Assistenza gratuita - Cosa sto leggendo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su indice del post debito non pagato » opporsi alle scorrettezze dell'addetto al recupero. Clicca qui.

Stai leggendo Indice del post Debito non pagato » opporsi alle scorrettezze dell'addetto al recupero Autore Simone di Saintjust Articolo pubblicato il giorno 16 agosto 2013 Ultima modifica effettuata il giorno 19 giugno 2016 Classificato nella categoria professione recupero crediti Inserito nella sezione tutela dei beni del debitore.

Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Altre Info

Cerca