Nuovo dubbio

Attualmente sto cercando di rimettermi in corsa con la rata dell’auto (per evitare il pignoramento della stessa), ma così facendo la finanziaria del prestito personale rimane fuori (sono già 4 mesi che non pago regolarmente la rata).

Volevo sapere, possibilmente con un po’ di certezza, se la finanziaria del prestito PERSONALE può rivalersi sulla macchina che però sto ancora pagando a rate. È possibile che ciò accada? O è più facile che procedano con il pignoramento dello stipendio?

Chiedo questo perchè nel caso che l’altra finanziaria possa pignorare l’auto, riprendere a pagare la macchina non avrebbe alcun senso.

E’ possibile che l’auto sia pignorata, tuttavia molto dipende dal valore del bene, e dalla presenza di altri beni o redditi aggredibili.

Fintanto che è possibile gli uffici recupero delle finanziarie preferiscono aggredire fonti prontamente liquidabili, onde evitare di imbarcarsi in azioni giudiziarie lente e costose, e magari dall’esito incerto.

Sicuramente fra auto e stipendio, è più a rischio quest’ultimo.

24 Febbraio 2011 · Simone di Saintjust

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Pignoramento a casa
Il mio compagno ha un problema con un debito nei confronti di un privato. Qualche anno fa la persona che aveva fatto il prestito ha minacciato il mio compagno, c'era stata una conseguente denuncia in seguito ritirata per accordo vervale di entrambe le parti a patto che anche il debito fosse annullato.Oggi abbiamo parlato con l'ufficiale giudiziario che ci ha avvisati dell'imminente prignoramento per il recupero di un prestito fatto. Per motivi a me sconosciuti non è stato fatto ricorso da parte del nostro avvocato ed omai la sentenza è stata emessa dal giudice. Al momento non abbiamo la possibilità ...

Riforma Giustizia: adesso è legge » Tutte le novità approvate dal Parlamento
La Camera ha approvato il disegno di legge di conversione del decreto di riforma sull'arretrato del processo civile: si tratta di un via libero definitivo. D'ora in poi, dunque, tutte le novità contenute nella riforma diventano effettive, in attesa della pubblicazione in Gazzetta Ufficiale, prevista per i prossimi giorni: solo da quel momento la riforma inizierà a sortire i primi, veri effetti sull'ordinamento della giustizia. Il decreto punta a togliere dalle aule dei tribunali almeno cinquantamila controversie scommettendo su soluzioni stragiudiziali in parte già ammesse dall'ordinamento, in parte nuove. Ma in sostanza, che cosa cambia? Ecco tutte le novità su ...

Società di recupero crediti propone piano di rientro - ma ho qualche dubbio
Vi scrivo in quanto ho ricevuto lettera da una società di recupero crediti che ha acquistato il mio debito dalla finanziaria che aveva erogato il prestito, per circa 30000 euro avendo pagato altri 30000 regolarmente fino a circa 1 anno fa. Ho chiamato per prospettare le mie attuali condizioni, mi hanno offerto 20 rate da 100 euro mensili e poi 150 rate da 200 euro mensili. Considerando che almeno il primo step mi potrebbe anche stare bene, augurandomi che la situazione lavorativa migliori, sono un agente di commercio, vorrei sapere se debbo firmare il nuovo contratto, con tutte le postille ...

Assistenza gratuita - Cosa sto leggendo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su nuovo dubbio. Clicca qui.

Stai leggendo Nuovo dubbio Autore Simone di Saintjust Articolo pubblicato il giorno 24 Febbraio 2011 Ultima modifica effettuata il giorno 19 Giugno 2016 Classificato nella categoria recupero crediti - domande e risposte

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere. Potrai accedere velocemente come utente anonimo.

» accesso rapido anonimo (test antispam)