Bollette di luce e gas » A partire dal 1° Settembre 2015 cambia tutto: scopriamo pregi e difetti di questa piccola rivoluzione


Attenzione » il contenuto dell'articolo è poco significativo oppure è stato oggetto di revisioni normative e/o aggiornamenti giurisprudenziali successivi alla pubblicazione e, pertanto, le informazioni in esso contenute potrebbero risultare non corrette o non attuali. Potrai trovare i post aggiornati sull'argomento nella sezione di approfondimento.



» Vai all'indice dei contenuti dell'articolo completo


Per quanto concerne le bollette di luce e gas, dal 1° settembre 2015, cambierà tutto. La, molto contestata, decisione arriva dall’Autorità per l’energia che ha, in teoria, l’obiettivo di aumentare la trasparenza facilitando gli utenti nel confronto tra gestori diversi.

A partire dal 1° settembre 2014 i consumatori domestici e le piccole aziende riceveranno le nuove bollette di luce e gas. Così facendo, potranno comprendere in maniera chiara e immediata quanto costa loro l’energia che consumano.

Dall’altro canto, però, numerose associazioni di consumatori temono un aumento delle bollette domestiche pari a circa il 20% con l’abolizione del mercato tutelato senza prima stabilire regole e dare informazioni chiare agli utenti.

Chiariamo la questione nel prosieguo dell’articolo.



» Vai all'indice dei contenuti dell'articolo completo


11 Marzo 2015 · Gennaro Andele




Condividi il post


condividi su FB     condividi su Twitter    

Seguici su Facebook

Assistenza gratuita - Cosa sto leggendo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su bollette di luce e gas » a partire dal 1° settembre 2015 cambia tutto: scopriamo pregi e difetti di questa piccola rivoluzione. Clicca qui.

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere. Potrai accedere velocemente come utente anonimo.

» accesso rapido anonimo (test antispam)