Nuova sanatoria in arrivo per le cartelle esattoriali


Attenzione » il contenuto dell'articolo è poco significativo oppure è stato oggetto di revisioni normative e/o aggiornamenti giurisprudenziali successivi alla pubblicazione e, pertanto, le informazioni in esso contenute potrebbero risultare non corrette o non attuali. Potrai trovare i post aggiornati sull'argomento nella sezione di approfondimento.

Si apprende da fonti governative che una ennesima rottamazione per le cartelle esattoriali è in arrivo con le novità introdotte dal decreto fiscale collegato alla manovra finanziaria.

A quanto sembra, saranno ammessi coloro che avevano deciso di non aderire alle due precedenti sanatorie, e quanti, pur aderendo, non erano stati in grado di rispettare le scadenze previste dal piano rateale.

Tutti avranno ancora la possibilità di presentare istanza di definizione agevolata delle cartelle esattoriali per i debiti iscritti a ruolo nel periodo che va dal 2000 al 31 dicembre 2017, riconducibili sia all’omesso o insufficiente pagamento dei tributi che alle sanzioni amministrative.

Il termine per le nuove istanze è fissato al 15 maggio 2018 (ma, naturalmente, sarà sempre possibile un quarto slittamento).

15 Novembre 2017 · Paolo Rastelli



Condividi il post


condividi su FB     condividi su Twitter    

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Assistenza gratuita - Cosa sto leggendo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su nuova sanatoria in arrivo per le cartelle esattoriali. Clicca qui.

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere. Potrai accedere velocemente come utente anonimo.

» accesso rapido anonimo (test antispam)