Notifica di atti giudiziari in ambito comunitario – Legittima la raccomandata AR o mezzo equivalente


La notifica degli atti giudiziari nei Paesi dell’Unione Europea è disciplinata dal Regolamento (CE) n. 1393/2007 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 13 novembre 2007 (relativo alla notifica ed alla comunicazione negli Stati membri degli atti giudiziari ed extragiudiziali in materia civile o commerciale).

L’art. 14 di tale Regolamento espressamente accorda agli Stati membri la facoltà di notificare o comunicare atti giudiziari alle persone residenti in un altro Stato membro direttamente tramite i servizi postali, mediante lettera raccomandata con ricevuta di ritorno o mezzo equivalente.

Piu’ in dettaglio, la normativa comunitaria in tema di notifica o comunicazione diretta degli atti giudiziari formati in uno Stato membro e destinati a soggetti residenti in altro Stato membro, precisa pure che chiunque abbia un interesse in un procedimento giudiziario puo’ notificare o comunicare atti direttamente tramite gli ufficiali giudiziari, i funzionari o altre persone competenti dello Stato membro richiesto, sempre che questo tipo di notifica di comunicazione diretta sia ammessa dalla legge di quello Stato membro.

Alla base, il criterio ispiratore e’ quello della massima reciproca fiducia nell’efficienza e nella sufficienza del semplice servizio postale per la comunicazione o la notifica degli atti, quando si tratta di rapporti tra due Stati membri. Andranno cosi’ esclusivamente osservate le disposizioni dello Stato membro nel quale la comunicazione o notifica deve essere eseguita, dettate rispetto alle definizioni usuali di posta raccomandata e confidando nell’intuitiva impossibilita’ di pretendere che un funzionario postale di altro Stato applichi norme di un ordinamento che comunque rimane per lui straniero, quale quello peculiare di altro Stato membro dell’Unione.

Queste le linee guida, in materia di notifica degli atti giudiziari in ambito europeo, ribadite dai giudici della Corte di Cassazione, nella sentenza 10543/15.

8 Giugno 2015 · Ludmilla Karadzic

Altri post che potrebbero soddisfare le esigenze informative di chi è giunto fin qui


Se il post è stato interessante, condividilo con i tuoi account Facebook e Twitter

condividi su FB     condividi su Twitter

Questo post totalizza zero voti - Il tuo giudizio è importante: puoi manifestare la tua valutazione per i contenuti del post, aggiungendo o sottraendo il tuo voto

 Aggiungi un voto al post se ti è sembrato utile  Sottrai  un voto al post se il post ti è sembrato inuutile

Seguici su Facebook

seguici accedendo alla pagina Facebook di indebitati.it

Seguici iscrivendoti alla newsletter

iscriviti alla newsletter del sito indebitati.it

Fai in modo che lo staff possa continuare ad offrire consulenze gratuite. Dona!







Fai in modo che lo staff possa continuare ad offrire consulenze gratuite. Dona!


Costa sto leggendo - Consulenza gratuita

Stai leggendo Notifica di atti giudiziari in ambito comunitario – Legittima la raccomandata AR o mezzo equivalenteAutore Ludmilla Karadzic Articolo pubblicato il giorno 8 Giugno 2015 Ultima modifica effettuata il giorno 8 Giugno 2015 Classificato nelle categorie , , Numero di commenti e domande: 0. Richiedi una consulenza gratuita sugli argomenti trattati nel topic seguendo le istruzioni riportate qui.' .

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere. Potrai accedere velocemente come utente anonimo.

» accesso rapido anonimo (test antispam)