Normativa antiriciclaggio - chi paga la sanzione in caso di violazioni

Chi è soggetto alla sanzione per violazione della normativa antiriciclaggio?

Secondo la normativa antiriciclaggio, se pago in contanti oppure ricevo un pagamento in contanti, chi paga la sanzione?

Chi è il responsabile, colui che paga l'importo oppure chi riceve la somma in contanti?

Normativa antiriciclaggio - Chi paga in contanti e chi riceve il pagamento sono entrambi responsabili della eventuale violazione

La normativa antiriciclaggio non fa alcuna distinzione tra colui che trasferisce il denaro o emette l'assegno e colui che riceve l'assegno o i contanti.

Sia la Giurisprudenza che la dottrina concordano nel considerare entrambi responsabili e dunque sanzionabili.

Questo poiché entrambi hanno posto in essere un comportamento atto a eludere lo scopo della legge.

11 gennaio 2013 · Marzia Ciunfrini


condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Spunti di discussione dal forum

Assistenza gratuita - Cosa sto leggendo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su normativa antiriciclaggio - chi paga la sanzione in caso di violazioni. Clicca qui.

Stai leggendo Normativa antiriciclaggio - chi paga la sanzione in caso di violazioni Autore Marzia Ciunfrini Articolo pubblicato il giorno 11 gennaio 2013 Ultima modifica effettuata il giorno 16 dicembre 2016 Classificato nella categoria consigli e tutela del debitore - eredità successione e donazioni - domande e risposte .

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere. Potrai utilizzare le tue credenziali Facebook oppure accedere velocemente come utente anonimo.
» accesso con Facebook
» accesso rapido anonimo (test antispam)


Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Altre Info

Cerca