Non escludere mai la possibilità di un pignoramento presso la casa del debitore

Fino a quando rimarrà a casa di sua mamma, converrà mettere nel novero degli accadimenti un pignoramento presso la residenza del debitore.

L’ufficiale giudiziario deve pignorare quello che trova. E’ onere di chi convive con il debitore dimostrare che gli oggetti pignorandi non sono di proprietà del debitore.

Comunque vengono lasciati i letti, i vestiti e quanto serve al sostentamento. Di solito si pignora solo il superfluo e poi quadri di valore, gioielli, impianti elettronici audio video di nuova tecnologia.

Insomma, nulla – di quello che serve per continuare a campare decentemente, alimentarsi, curarsi, ripararsi dalle intemperie – viene pignorato.

La discussione continua in questo forum.

Per porre una domanda su debiti e sovraindebitamento, accedi al forum.

18 Settembre 2010 · Chiara Nicolai

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Debitrice in casa di mia figlia – Come posso evitarle un pignoramento?
Fino a poco tempo fa le sue precauzioni sarebbero risultate efficaci. Recentemente, tuttavia, una sentenza della Corte di Cassazione ha stabilito che l'ufficiale giudiziario non può esimersi dal pignoramento dei beni presenti presso il luogo in cui il debitore ha il proprio domicilio o stabilisce la propria residenza, anche se gli vengono opposti documenti che ne provano la proprietà in capo a terzi. L'ufficiale giudiziario, in pratica, deve sempre presumere che ciò che trova nel domicilio del debitore è di proprietà di quest'ultimo, in osservanza del principio giuridico di presunzione legale di proprietà. E, comportarsi di conseguenza. Tanto premesso, va ...

Pignoramento – il debitore deve essere avvisato della possibilità di conversione
L'avvertimento ex articolo 492, comma 3, Cpc  (ovvero la facoltà di conversione della cosa pignorata in un somma di denaro pari al debito) è necessario anche nell'atto esecutivo presso terzi. La Suprema Corte, con la sentenza numero n° 6662 del 23 marzo 2011, fa chiarezza sulle novità legislative che negli ultimi anni hanno interessato il pignoramento. L'omissione dell'avvertimento rivolto al debitore della possibilità di richiedere la conversione, pur non comportando la nullità dell'atto di pignoramento in sé considerato, non può essere reputata priva di conseguenze sul corso della procedura esecutiva; infatti, se è vero che l'avvertimento in questione riproduce nell'atto di ...

Pignoramento mobiliare presso la casa del debitore
Vorrei chiedervi se l'ufficiale giudiziario può eseguire il pignoramento mobiliare solo nella casa di residenza del debitore oppure anche in altre case. Cambiando casa e spostando la residenza a mia moglie e a mio figlio, mentre io la lascio nella casa vecchia, quella nuova intestata ovviamente a mia moglie può subire pignoramenti mobiliare? Chiaramente anche io vivrò in quella nuova senza dirlo a nessuno, ma legalmente la residenza è in quella vecchia che non esisterà più. ...

Assistenza gratuita - Cosa sto leggendo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su non escludere mai la possibilità di un pignoramento presso la casa del debitore. Clicca qui.

Stai leggendo Non escludere mai la possibilità di un pignoramento presso la casa del debitore Autore Chiara Nicolai Articolo pubblicato il giorno 18 Settembre 2010 Ultima modifica effettuata il giorno 19 Giugno 2016 Classificato nella categoria contratti di prestito microcredito e usura e sovraindebitamento - domande e risposte

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere. Potrai accedere velocemente come utente anonimo.

» accesso rapido anonimo (test antispam)