Indice del post no alle detrazioni fiscali per sostituzione vasca da bagno in doccia

Dichiarazione dei redditi - Detrazioni per prestazioni di mesoterapia, ozonoterapia e grotte di sale

Non tutte le prestazioni rese da un medico o sotto la sua supervisione sono ammesse alla detrazione in dichiarazione dei redditi, ma solo quelle di natura sanitaria, rispondenti a trattamenti sanitari qualificati che, in quanto finalizzati alla cura di una patologia, devono essere effettuati da medici o da personale abilitato dalle autorità competenti in materia sanitaria. Ad esempio, non sono detraibili le spese sostenute per prestazioni non necessarie per un recupero alla normalità sanitaria e funzionale della persona, ma tese semplicemente a rendere più gradevole l’aspetto personale. In tal senso, la detrazione è esclusa, ad esempio, per le prestazioni [ ... leggi tutto » ]

Dichiarazione dei redditi - Detrazioni per prestazioni rese da Pedagogista

Il pedagogista è un professionista in possesso della laurea quadriennale in Pedagogia o in Scienze dell’Educazione e laurea specialistica/magistrale ed è una figura che opera in ambito sociale, svolgendo la sua attività nei settori formativo, educativo, sociale e socio-sanitario. Il Pedagogista il cui titolo è equipollente alla Laurea in Scienze dell’Educazione opera nei servizi socio-educativi, socio-assistenziali e socio-culturali e non può essere considerato una professione sanitaria. Pertanto, le spese [ ... leggi tutto » ]

Dichiarazione dei redditi - Sostituzione caldaia e bonus mobili

Com'è noto, gli interventi di recupero del patrimonio edilizio ammessi alla detrazione del 50 per cento, costituiscono presupposto per l’accesso al c.d. bonus mobili qualora si configurino quanto meno come interventi di “manutenzione straordinaria” ove eseguiti su singole unità immobiliari abitative. Anche la sostituzione della caldaia, in quanto intervento diretto a sostituire una componente essenziale dell’impianto di riscaldamento e come tale qualificabile intervento di manutenzione straordinaria, consente l’accesso al bonus arredi, in presenza di risparmi [ ... leggi tutto » ]

Dichiarazione dei redditi - La sostituzione della vasca da bagno in doccia o con altra vasca dotata di sportello apribile non dà diritto alla detrazione fiscale del 50%

Com'è noto, è possibile fruire della detrazione IRPEF del 50 per cento per le spese sostenute, tra l’altro, per gli interventi di manutenzione straordinaria, restauro e risanamento conservativo, ristrutturazione edilizia su singole unità immobiliari residenziali nonché per le spese sostenute per gli interventi finalizzati all’eliminazione delle barriere architettoniche eseguiti anche su parti comuni. L'intervento di sostituzione della vasca da bagno con altra vasca con sportello apribile o con box doccia non può fruire della detrazione del 50%, in quanto è da inquadrarsi tra gli interventi di manutenzione ordinaria. Inoltre l’intervento di sostituzione della vasca da bagno con altra vasca [ ... leggi tutto » ]

3 marzo 2016 · Giorgio Valli

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Spunti di discussione dal forum

Assistenza gratuita - Cosa sto leggendo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su indice del post no alle detrazioni fiscali per sostituzione vasca da bagno in doccia. Clicca qui.

Stai leggendo Indice del post No alle detrazioni fiscali per sostituzione vasca da bagno in doccia Autore Giorgio Valli Articolo pubblicato il giorno 3 marzo 2016 Ultima modifica effettuata il giorno 2 agosto 2017 Classificato nella categoria agevolazioni fiscali per ristrutturazioni edilizie e per il risparmio energetico Inserito nella sezione fisco, tributi e contributi.



Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Altre Info

Cerca