Indice del post no a differimento prescrizione per comunicazione infedele a cassa

La comunicazione alla cassa forense di una dichiarazione reddituale che riporta l’ammontare del reddito professionale dichiarato ai fini IRPEF o l’ammontare del volume dichiarato ai fini IVA in misura diversa da quella dichiarata al fisco, esclude il decorso del termine di prescrizione per la contribuzione dovuta sulla parte di reddito professionale non dichiarato? Il decorso della prescrizione dei contributi previdenziali alla Cassa forense è sospeso sino alla data di trasmissione alla Cassa, da parte degli uffici finanziari, dei dati reddituali non [ ... leggi tutto » ]

La disciplina vigente fa decorrere il termine di prescrizione quinquennale (a far data dal primo gennaio 1996) a partire dal trentesimo giorno successivo alla data di scadenza per la presentazione della dichiarazione annuale dei redditi o dalla data della comunicazione in rettifica, se effettuata entro 90 giorni dalla scadenza del termine. Non è dunque prevista nè la sospensione dei termini iniziali di prescrizione fino alla data di trasmissione da parte degli uffici finanziari dei dati reddituali non comunicati dal professionista, qualora intervengo esigenze di verifiche incrociate, [ ... leggi tutto » ]

Fissare, infatti, diversamente la decorrenza della prescrizione quinquennale introdurrebbe nell'ordinamento una pericolosa incertezza ed un indubbio margine di arbitrio sui tempi dei controlli. Ne consegue che la legge che regola la prescrizione dei contributi, dei relativi accessori e dei crediti conseguenti a sanzioni dovuti in favore della Cassa nazionale forense, individua un distinto regime della prescrizione medesima a seconda che la comunicazione dovuta da parte dell’obbligato sia stata omessa ovvero sia stata resa in modo non conforme al vero. Solo nel primo caso (omissione della comunicazione alla Cassa dei redditi percepiti dall'iscritto) è esclusa l'ipotesi del decorso del termine [ ... leggi tutto » ]

20 settembre 2014 · Marzia Ciunfrini

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Prescrizione contributi cassa forense
La prescrizione del credito della Cassa forense per contributi non pagati, nel caso in cui l'avvocato invii dati inferiori rispetto a quelli risultati dalla dichiarazione dei redditi, inizia a decorrere dalla trasmissione dei dati e non dall'effettiva conoscenza che il reddito imponibile dell'anno di riferimento era superiore a quello dichiarato. ...
Casse professionali di previdenza e assistenza - La prescrizione per i contributi dovuti e non versati
L'obbligo di versamento del contributo soggettivo scatta automaticamente in tutti i casi di esercizio continuativo della professione: per ogni annualità di contribuzione, la prescrizione inizia a decorrere dalla data di trasmissione alla Cassa professionale, da parte dell'obbligato, della comunicazione relativa all'ammontare del reddito professionale dichiarato ai fini Irpef per l'anno ...
Prescrizione dei contributi previdenziali ed assistenziali
Per i contributi relativi a periodi precedenti l'entrata in vigore della legge 335/1995 (17 agosto 1995) il termine di prescrizione resta decennale nel caso di atti interruttivi compiuti dall'INPS anteriormente al 31 dicembre 1995, i quali valgono a sottrarre a prescrizione i contributi maturati nel decennio precedente l'atto interruttivo e ...
La prescrizione dei contributi previdenziali ed assistenziali obbligatori
Le contribuzioni di previdenza e di assistenza sociale obbligatoria si prescrivono in dieci anni per quelle di pertinenza del Fondo pensioni lavoratori dipendenti e delle altre gestioni pensionistiche obbligatorie – termine ridotto a cinque anni con decorrenza 1 gennaio 1996 – e in cinque anni per tutte le altre contribuzioni ...
Prescrizione per i contributi INPS dovuti e non versati
La prescrizione è un evento estintivo del diritto di versare/recuperare i contributi, legato al decorso di un periodo di tempo determinato dalla legge. Entro il termine di prescrizione i contributi non versati possono essere validamente: pagati con regolarizzazione da parte del datore di lavoro (lavoro dipendente), o del lavoratore stesso ...

Spunti di discussione dal forum

Insegnante a tempo determinato può ottenere l’indennità di disoccupazione a fine supplenza?
Sono un insegnante a tempo determinato che ha effettuato una supplenza del 01 settembre al 30 giugno: sono iscritto all'albo degli avvocati e alla cassa forense e ho partita IVA. Tra un mese mi cancellerò dall'albo e dalla cassa e chiuderò la partita IVA. Ho diritto a chiedere la Naspi?…
Omessa dichiarazione dei redditi – Quando interviene la prescrizione?
Entro quanti anni possono essere effettuati i controlli in caso di omissione della presentazione della dichiarazione dei redditi? Quando cade il tutto in prescrizione? Non avendo presentato la dichiarazione 2017 per i redditi 2016, entro 4 anni dal 2016?
Prescrizione contributi INPS non pagati
Il 29/06/2015 ho ricevuto raccomandata AR dall'INPS (datata 9/06/2015) con richiesta di pagamento per contributi non versati nel 2010 (redditi 2009), il cui pagamento scadeva il 16/06/2010 (saldo risultante dalla dichiarazione Unico 2010). Tali tributi cadono in prescrizione dopo cinque anni dal giorno in cui doveva essere versato il saldo,…
Tassa rifiuti e omessa denuncia
Se ho capito bene, la richiesta dei pagamenti arretrati può essere ricevuta fino a 5 anni + 1 anno dalla scadenza del termine per fare la dichiarazione, prima che cada in prescrizione. Esempio: termine domanda 2010, la prescrizione termina a Dicembre 2016, corretto? In un caso simile a questo consigliate…
Prescrizione bollo auto – Tre o cinque anni?
In data odierna è stata notificata a mia madre una cartella esattoriale di Equitalia in merito a un bollo auto del 2007 con scadenza 04/2008. Nella cartella si parla di un avviso di notifica effettuato dalla regione in data 15/10/2012. In Equitalia mi hanno detto che il termine di prescrizione…

Assistenza gratuita e link a ritroso

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su indice del post no a differimento prescrizione per comunicazione infedele a cassa. Clicca qui.

Stai leggendo Indice del post No a differimento prescrizione per comunicazione infedele a cassa Autore Marzia Ciunfrini Articolo pubblicato il giorno 20 settembre 2014 Ultima modifica effettuata il giorno 19 giugno 2016 Classificato nella categoria prescrizione contributi previdenziali ed assistenziali - indebiti pensionistici INPS - fondo di garanzia crediti lavoro Inserito nella sezione prescrizione dei debiti.

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti



Cerca

Vuoi fare una domanda?