Mutuo ipotecario su scoperto di conto corrente

Tempi biblici per erogare a garanzia dello scoperto di c/c un mutuo ipotecario sulla mia casa

Tempi biblici per erogare a garanzia dello scoperto di c/C un mutuo ipotecario sulla mia casa.

Circa un'anno fa avevo richiesto un piano di rientro e il congelamento degli interessi sull scoperto di cc, dandomi la possibilità di spalmare lo scoperto nel medio lungo periodo.

Inviata la raccomandata dove scrivevo le mie difficoltà in merito al mio settore chiedendo appunto un piano di rientro.

Ho prodotto i documenti richiesti dalla banca, verbalmente il direttore della mia filiale mi comunicava di volta in volta l'andamento della pratica.

Una volta dicevano che avevano accettato il piano di rientro dopo un mese non veniva accettata, questo sempre verbalmente,alla mia raccomandata non hanno mai risposto.

...i mesi passano come anche gli interessi sullo scoperto maturano.

Dopo 10 mesi sempre verbalmente mi comunicano che era possibile fare un mutuo ipotecario.

Prodotti tutti i documenti riguardo la casa passano ancora 6 mesi ma del mutuo nemmeno l'ombra.
Pensate che con la richiesta del mutuo ipotecario , gli stavo dando un'ulteriore garanzia. Il valore del mio patrimonio e di gran lunga superiore al mio credito verso la banca.

....sono passati 16 mesi dalla mia raccomandata ma nulla di fatto.

Io chiedevo a qualche esperto del forum cosa potrei fare? E possibile denunciare ? A cosa vado incontro se vado avanti legalmente denunciando l'accaduto?

Le mie richieste per una definizione del mio debito con un piano di rientro e con la richiesta eventuale di un mutuo ipotecario sono DOCUMENATE con una raccomandata Con ricevuta di ritorno, inviata sia alla seda centrale della banca sia in filiale.

Le loro risposte sono state sempre verbali.

Non dovrebbero rispondermi se la mia richiesta viene accettata o non accettata ?

Non hanno dei tempi per rispondere a clienti che richiedono tali mutui o finanzamenti?

Posso agire legalmente contro la banca?

Se la proposta di erogare un mutuo ipotecario finalizzato a coprire lo scoperto di conto corrente è puramente verbale c'è ben poco da fare

Se le richieste di documentazione e la proposta di erogare un mutuo ipotecario finalizzato a coprire lo scoperto di conto corrente sono puramente verbali, credo ci sia ben poco da fare.

Gli osservatori prefettizi sull'erogazione del credito ed il prestito negato sono inattivi da ormai due anni. L'Arbitro Bancario Finanziario valuta solo prove documentali.

Naturalmente mi riferisco alle loro risposte verbali.

Comunque,se lei insiste le rispondono che deve rientrare dall'esposizione e che non ritengono sufficienti le garanzie offerte. Dopodiché, c'è poco a cui potersi appigliare dal punto di vista legale.

Il suggerimento pratico è quello di richiedere altrove un mutuo di liquidità offrendo in garanzia ipoteca sull'immobile e semmai, successivamente, cambiare banca.

25 settembre 2012 · Chiara Nicolai

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Mutuo ipotecario - Può essere finalizzato all'estinzione di debiti pregressi
La giurisprudenza di legittimità ha precisato come l'erogazione di un mutuo ipotecario non destinato a creare un'effettiva disponibilità nel mutuatario, già debitore in virtù di un rapporto obbligatorio non assistito da garanzia reale, non integra necessariamente le fattispecie della simulazione del mutuo (con dissimulazione della concessione di una garanzia per ...
La surrogazione (o surroga) del mutuo – cambiamo banca e condizioni senza estinguere il mutuo
La surrogazione del mutuo è uno strumento per far conseguire risparmi ai mutuatari, previsto dalla Legge 40/2007 (legge Bersani). Con la surrogazione del mutuo, il mutuatario può accordarsi con una nuova banca per avere un altro mutuo senza la necessità di estinguere quello con la banca originaria, che non può ...
Rinegoziazione del mutuo ipotecario a tasso variabile
In tema di rinegoziazione del mutuo ipotecario a tasso variabile, la legge 106/2011 (approvata il 7 luglio) è intervenuta, con l'articolo 8, comma 6, per disciplinare la rinegoziazione di alcune tipologie di mutui assistiti da garanzia ipotecaria. L'ambito di intervento riguarda in particolare: la rinegoziazione di mutuo ipotecario stipulato, ovvero ...
La fideiussione a garanzia supplementare del mutuo
Nel concedere un mutuo la banca deve considerare non solo il valore dell'immobile offerto in garanzia, ma anche la capacità economica del debitore di pagare le rate del mutuo (un elemento di valutazione è costituito dalla dichiarazione dei redditi). Per questa ragione, talvolta, viene richiesta la fideiussione da parte di ...
Mutuo - diniego dopo istruttoria di durata eccessiva comporta almeno il rimborso della perizia
In tema di istruttoria per la concessione di un mutuo, la discrezionalità tecnica di cui la banca dispone nella gestione del credito non può ovviamente tradursi in arbitrarietà e deve perciò svolgersi all'interno del perimetro delineato dai doveri di correttezza e buona fede, il che rende certamente sindacabile, limitatamente a ...

Assistenza gratuita e link a ritroso

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su mutuo ipotecario su scoperto di conto corrente. Clicca qui.

Stai leggendo Mutuo ipotecario su scoperto di conto corrente Autore Chiara Nicolai Articolo pubblicato il giorno 25 settembre 2012 Ultima modifica effettuata il giorno 17 dicembre 2016 Classificato nella categoria consigli e tutela del debitore - eredità successione e donazioni - domande e risposte .

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere cliccando questo link. Potrai utilizzare le tue credenziali social oppure accedere velocemente come utente anonimo.

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali - se accedi ai contenuti dichiari di averne preso visione
contatti


Cerca