Nel suo caso l'azione esecutiva più efficace non è il pignoramento della casa gravata da mutuo ma il pignoramento dello stipendio

L'azione esecutiva più immediata ed efficace, che i creditori potranno attivare è il pignoramento dello stipendio presso il suo datore di lavoro, nella misura massima di 260 euro al mese, per tutti e tre.

Naturalmente il creditori dovrà prima procedere con un ricorso per decreto ingiuntivo nei suoi confronti, ricorso che le sarà notificato per una eventuale opposizione che lei volesse esperire.

19 ottobre 2012 · Tullio Solinas

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere. Per un accesso rapido e anonimo puoi cliccare questo link. Ma puoi anche commentare o porre una domanda con le tue credenziali Facebook, Twitter, o Google+.




Cerca