Clausole vessatorie su mutuo e conto corrente - Le modifiche apportate dal Salva Italia

Il comma 3 bis dell'articolo 21 del Decreto Legislativo del 2005 numero 206 (Codice del consumo) dopo le modifiche apportate dal decreto "Salva Italia"

3-bis. È considerata scorretta la pratica commerciale di una banca, di un istituto di credito o di un intermediario finanziario che, ai fini della stipula di un contratto di mutuo, obbliga il cliente alla sottoscrizione di una polizza assicurativa erogata dalla medesima banca, istituto o intermediario ovvero all'apertura di un conto corrente presso la medesima banca, istituto o intermediario.

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti


Cerca