Il mutuo a gestione autonoma - Aspetti positivi e negativi

Il mutuo a gestione autonoma è consigliato ai lavoratori autonomi che sono titolari di redditi estremamente variabili.

Aspetti positivi del mutuo a gestione autonoma: impegno mensile di importi relativamente bassi, lasciando la libertà di rimborsare il capitale in momenti migliori.

Aspetti negativi del mutuo a gestione autonoma: con questo tipo di mutuo, se non si è più che organizzati, si corre il rischio di arrivare alle scadenze contrattuali senza aver accantonato le somme necessarie al rimborso del capitale.
Per porre una domanda sul mutuo a gestione autonoma, sul contratto di mutuo in generale, sulle altre tipologie di mutuo, sulle normative vigenti e su tutti gli argomenti correlati, clicca qui.

19 giugno 2013 · Piero Ciottoli

Argomenti correlati

Assistenza gratuita - Cosa sto leggendo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su il mutuo a gestione autonoma - aspetti positivi e negativi. Clicca qui.

Stai leggendo Il mutuo a gestione autonoma - Aspetti positivi e negativi Autore Piero Ciottoli Articolo pubblicato il giorno 19 giugno 2013 Ultima modifica effettuata il giorno 2 agosto 2017 Classificato nella categoria tipologie e tassi di interesse del mutuo Inserito nella sezione mutui per acquisto casa e affitti.

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere. Potrai utilizzare le tue credenziali Facebook oppure accedere velocemente come utente anonimo.
» accesso con Facebook
» accesso rapido anonimo (test antispam)
  • lotar54 6 dicembre 2008 at 14:14

    chi mi sa dire quali banche hanno questo prodotto e se esso è rivolto anche alle imprese? gazie



condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Altre Info

Cerca