Multe » Tutte annullate se l'ente non si costituisce in 10 giorni dalla fissazione dell'udienza

Tutte le multe seriali vanno annullate se l'ente non si costituisce in dieci giorni dalla fissazione dell'udienza.

Devono essere annullati i verbali connessi alle sanzioni amministrative per violazione del codice della strada laddove l'amministrazione non si costituisce entro dieci giorni, termine da ritenere perentorio per il combinato disposto degli articoli 416 Cpc e decreto legislativo 150/11, non potendo in caso di mancata ottemperanza il giudice ottenere idonea prova della legittimità del verbale di accertamento.

Questo, in sintesi, l'orientamento espresso dal Giudice di Pace di Pavia con sentenza 1229/13.

L'ente non si costituisce a dieci giorni dalla fissazione dall'udienza: le multe sono nulle

Il conducente con la guida sportiva sfugge a ben dodici multe seriali se l'amministrazione che l'ha sanzionato non si costituisce entro dieci giorni dalla fissazione dell'udienza notificata all'ente.

In tal caso, infatti, il giudice non ha idonea prova della legittimità dei verbali di accertamento, che devono dunque essere annullati.

Non è la prima volta che, in un'aula di tribunale, viene evidenziato un vizio di procedura che può portare all'annullamento delle multe per violazioni del codice della strada.

In questa fattispecie, a parere del Giudice di Pace di Pavia, l'amministrazione che viene chiamata in causa dall'automobilista, il quale abbia impugnato una multa, deve costituirsi in giudizio nel termine perentorio di 10 giorni dalla notifica del decreto di fissazione dell'udienza.

E lo deve fare depositando in cancelleria una memoria difensiva, nella quale devono essere proposte, a pena di decadenza, tutte le proprie difese, con i mezzi di prova e tutta la documentazione che attesti l'infrazione stradale.

Infatti, in virtù delle recenti modifiche normative, alle controversie contro i verbali di accertamento di violazione del codice della strada si applica la procedura prevista per le cause in materia di lavoro e previdenza che, appunto, prevede tempi stretti per la costituzione in giudizio della parte resistente.

Se l'ente si costituisce dopo il termine tassativo di dieci giorni, decade dalla possibilità di contestare le affermazioni dell'automobilista e di provare, documenti alla mano, che l'infrazione è stata commessa.

In questi casi, infatti, il giudice non può valutare gli atti sui verbali impugnati e deve annullare le multe.

11 febbraio 2014 · Paolo Rastelli

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Impugnazione di una multa » L'amministrazione non si costituisce in giudizio? La sanzione è prescritta!
Se l'ente pubblico non si costituisce in giudizio davanti al giudice di pace, qualora sia in corso un procedimento di impugnazione contro un verbale di multa, la prescrizione non si interrompe, e la sanzione non deve essere onorata anche in caso l'automobilista abbia torto. Buone nuove per l'automobilista che impugna ...
Multe stradali – 90 giorni per la notifica del verbale
Dal 13/8/2010 la notifica del verbale di accertamento delle multe deve essere fatta entro 90 giorni dall'identificazione dei responsabili. In materia di multe previste dal Codice della strada, sono stati ridotti a 90 i giorni entro cui deve essere inviato il verbale di accertamento (prima il termine era di 150 ...
I 90 giorni per la notifica del verbale di multa decorrono dal giorno dell'infrazione se il veicolo non è a noleggio o in leasing
La data di accertamento coincide con quella dell'infrazione al Codice della strada nei casi in cui avviene mediante dispositivi elettronici che consentono all'Amministrazione di accertare immediatamente il responsabile dell'illecito con una semplice visura al PRA, cui l'amministrazione ha accesso immediato. Diversa è l'ipotesi in cui il veicolo sia a noleggio ...
Ricorso a verbale di multa - per il Giudice di Pace il termine è di trenta giorni
Il 1° settembre 2011 il consiglio dei ministri ha approvato in maniera definitiva il decreto legislativo recante disposizioni complementari al codice di procedura civile in materia di riduzione e semplificazione dei procedimenti civili, decreto che riduce a 30 (trenta) giorni il termine concesso per presentare al Giudice di Pace un ...
Multe - Il giudice non può sindacare sull'eventuale possibilità di contestazione immediata dell'infrazione
L'articolo 201 del codice della strada prevede i motivi di materiale impossibilità della contestazione immediata. Essi sono: impossibilità di raggiungere un veicolo lanciato ad eccessiva velocità; attraversamento di un incrocio con il semaforo indicante la luce rossa; sorpasso in curva; accertamento di una violazione da parte di un funzionario o ...

Assistenza gratuita e link a ritroso

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su multe » tutte annullate se l'ente non si costituisce in 10 giorni dalla fissazione dell'udienza. Clicca qui.

Stai leggendo Multe » Tutte annullate se l'ente non si costituisce in 10 giorni dalla fissazione dell'udienza Autore Paolo Rastelli Articolo pubblicato il giorno 11 febbraio 2014 Ultima modifica effettuata il giorno 18 maggio 2017 Classificato nella categoria multe e sinistri - giurisprudenza di legittimità e di merito - circolari del ministero dei trasporti Inserito nella sezione Multe - accertamento infrazione e notifica del verbale.

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere cliccando questo link. Potrai utilizzare le tue credenziali social oppure accedere velocemente come utente anonimo.

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali - se accedi ai contenuti dichiari di averne preso visione
contatti


Cerca