Ingiunzione di pagamento per multa - L'importo indicato nel verbale è lievitato a dismisura

In data 03/03/2007 mi è stato notificato un verbale per un'infrazione commessa in data 15/12/2006 (violazione dell'articolo decreto leggevo 285/92 articolo 146 comma 3 - passaggio a semaforo rosso) di Euro 152,60.

In data 13/12/2011 mi è arrivata l'ingiunzione di pagamento (nessuna notifica nel frattempo) della multa che non ho pagato (haimè per dimenticanza) da parte del concessionario incaricato dal comune di Euro 520,60, con relata di notifica del 24/11/2011.

E' possibile non aver ricevuto nessun sollecito di pagamento nel frattempo??

E' possibile che sia così "lievitata" la multa?? (sanzione di Euro 275,00+maggiorazione 220,00+spese)

Posso far ricorso?

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Assistenza gratuita, briciole di pane e commenti

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su ingiunzione di pagamento per multa - l'importo indicato nel verbale è lievitato a dismisura. Clicca qui.

Stai leggendo Ingiunzione di pagamento per multa - L'importo indicato nel verbale è lievitato a dismisura Autore Andrea Ricciardi Articolo pubblicato il giorno 17 ottobre 2012 Ultima modifica effettuata il giorno 1 maggio 2017 Classificato nella categoria multe ricorsi e sinistri - domande e risposte del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani.

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere. Per un accesso rapido e anonimo puoi cliccare qui. Per accedere con credenziali Facebook puoi cliccare qui.

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti


Cerca