Cartella esattoriale e modalità di notifica - Equitalia può notificarla con raccomandata AR diretta, secondo giurisprudenza

Le modalità di notifica sono quelle previste nell'articolo 60 del DPR 600/1973, che include la possibilità di notifica a persona di famiglia, purchè non minore di 14 anni e non incapace di intendere e di volere, anche con raccomandata AR.

Esclusa l'età, bisogna solo verificare se suo nonno è stato interdetto.

Quella che lei ha letto su internet è la sentenza numero 349/35/11 della Commissione Tributaria Provinciale di Milano, la quale afferma, in sostanza, che Equitalia non è un soggetto legittimato alla notifica degli atti.

Il che significa solo che un funzionario Equitalia non può direttamente inviare una cartella esattoriale con raccomandata AR. Ma, deve consegnarla a persona legittimata a compiere operazioni di notifica. Sarà questa poi, a consegnare alle poste la cartella da inviare al malcapitato con raccomandata AR.

C'è una sottile differenza fra la realtà e quello che lei legge.

Infine, si tratta pur sempre di una sentenza emessa da una Commissione Provinciale. Per quanto rispettabile, dovrà comunque resistere ad ulteriori gradi di riesame: presso la Commissione Regionale e poi in Cassazione.

Presentare un ricorso in tale contesto, significa rischiare di restare come si dice "cornuti e mazziati". Perché, bisogna sempre ricordarlo ai ricorsisti, per presentare un ricorso è sempre necessario anticipare spese e parcelle legali (a meno che non si sia capaci di scrivere un ricorso da soli).

15 ottobre 2012 · Genny Manfredi

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere. Per un accesso rapido e anonimo puoi cliccare questo link. Ma puoi anche commentare o porre una domanda con le tue credenziali Facebook, Twitter, o Google+.




Cerca