Ricorso per la multa

Convengo completamente con lei, sia riguardo all'impossibilità di far valere le ragioni per cui i rifiuti si trovavano al di fuori del cassonetto, sia per quanto attiene il sacrosanto diritto di poter ricevere almeno una corretta notifica del verbale e poter, quindi, pagare la multa fruendo delle riduzioni previste con l'acquiescenza e senza aggravio di spese ed interessi.

Su un aspetto della questione mi permetto di dissentire. Prima di procedere con ricorso, lei dovrebbe assicurarsi, attraverso accesso agli atti presso l'ufficio del comune preposto alle contravvenzioni, che la documentazione in possesso del creditore non sia in grado di attestare, ad esempio, una notifica perfezionata per compiuta giacenza in seguito a temporanea irreperibilità del destinatario dell'atto.

28 settembre 2012 · Annapaola Ferri

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Contenuti correlati

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere cliccando questo link. Potrai utilizzare le tue credenziali social oppure accedere velocemente come utente anonimo.

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali - se accedi ai contenuti dichiari di averne preso visione
contatti


Cerca