Multa annullata per vizi formali? » Le spese processuali non vanno compensate tra le parti

Anche se la multa viene annullata per vizi formali, le spese di lite non vanno compensate tra le parti.

E' illegittimo il comportamento del giudice che compensa le spese di lite solo perché la multa risulta annullata per vizi formali.

Questo, in sintesi, l'orientamento espresso dalla Corte di Cassazione con l'ordinanza 22556/14.

Come sappiamo quando si effettua il ricorso per una multa, presso il giudice di pace, si è costretti ad anticipare delle spese che, il più delle volte, sfiorano l'importo della stessa sanzione.

In tale fattispecie, però, sussiste la possibilità, in caso di vittoria, di recuperare le somme anticipate, con la condanna delle spese processuali della parte soccombente, ovvero l'amministrazione.

Di norma, però, quando il contribuente vince il giudizio di opposizione esclusivamente per vizi formali, come ad esempio quando il verbale di multa presenta un'erronea indicazione delle generalità del conducente, il giudice tende a compensare le spese tra le parti.

Questo significa che ognuno si fa carico dei propri costi.

Ciò, di fatto, è un danno esclusivamente per il contribuente, perché, in realtà, è solo lui che sostiene le spese processuali.

L'automobilista che propone il ricorso, infatti, deve pagare il famigerato contributo unificato: in più, l'amministrazione non paga avvocati, potendosi costituire a mezzo dei propri dipendenti. Al contrario il cittadino è costretto a valersi sempre di un legale di fiducia, pagandolo.

Con questa ridicola prassi, dunque, anche quando il contribuente vince il ricorso alla multa, di fatto è come se avesse perso la causa.

Ma, per fortuna, con la pronuncia esaminata, gli Ermellini hanno affermato che, anche in caso di annullamento della multa per vizi formali, le spese processuali debbano essere poste a carico dell'amministrazione. Ciò perché gli errori procedurali dell'ente non sono meno gravi di quelli sostanziali.

A parere dei giudici del Palazzaccio, dunque, è illegittima la sentenza secondo cui l'automobilista che si vede annullare il verbale, per vizi formali, dovrebbe poi pagarsi da solo l'avvocato e non vedersi rimborsare il contributo unificato.

24 ottobre 2014 · Giuseppe Pennuto

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Verbale di multa - Vizi formali e vizi sostanziali
In tema di violazioni del codice della strada, il verbale di contestazione deve specificare, a pena di nullità, gli elementi indispensabili a garantire la completezza della contestazione e ad assicurare l'esercizio del diritto di difesa, mentre i vizi formali rilevano solo in quanto siano ostativi all'espletamento della tutela difensiva e ...
Multa per violazione del codice della strada – il ricorso al giudice di pace
E' sempre possibile, in alternativa al ricorso al Prefetto, il ricorso al Giudice di pace del luogo in cui è stata commessa la violazione al Codice della Strada. Il ricorso va presentato entro 30 giorni dalla contestazione su strada o dalla notifica della multa, sempre che non sia stato effettuato ...
Multe - Gli ausiliari del traffico non possono elevare multe ai ciclomotori parcheggiati sui marciapiedi
Gli ausiliari del traffico non possono somministrare multe ai ciclomotori parcheggiati sui marciapiedi. Su tale base la Cassazione ha accolto il ricorso di chi aveva contestato un verbale notificatogli per tale motivo. In primo grado  grado il Giudice di pace aveva ritenuto valido la multa della polizia municipale, conseguito alla segnalazione ...
Multa per divieto di sosta - il verbale è valido anche senza indicazione del numero civico
L'indicazione del numero civico nel verbale di multa è importante ma non essenziale per la validità dell'accertamento. La multa per divieto di sosta è valida anche quando il vigile omette di indicare nel verbale di preavviso il numero civico dell'accertamento effettuato. Così si è pronunciata la Corte di cassazione, Sez. ...
Ricorso contro multa esperibile se causa mancata contestazione immediata è generica
Impossibilità di fermare il veicolo nei modi di legge senza specificare la causa - Ricorso accettato dalla Corte di Cassazione - Multa annullata ...

Assistenza gratuita - Cosa sto leggendo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su multa annullata per vizi formali? » le spese processuali non vanno compensate tra le parti. Clicca qui.

Stai leggendo Multa annullata per vizi formali? » Le spese processuali non vanno compensate tra le parti Autore Giuseppe Pennuto Articolo pubblicato il giorno 24 ottobre 2014 Ultima modifica effettuata il giorno 18 maggio 2017 Classificato nella categoria multe e sinistri - giurisprudenza di legittimità e di merito - circolari del ministero dei trasporti Inserito nella sezione Multe - accertamento infrazione e notifica del verbale.

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere. Potrai utilizzare le tue credenziali Facebook oppure accedere velocemente come utente anonimo.
» accesso con Facebook
» accesso rapido anonimo (test antispam)


Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Altre Info

Cerca