Minore alla guida di autoveicolo - in caso di sinistro paga papà

Il genitore risponde, ai sensi dell'articolo 2048 del codice civile, del comportamento dei figli minori anche per quanto concerne gli effetti della responsabilità derivante dai sinistri stradali provocati dal figlio minore; è conseguentemente tenuto anche in proprio al risarcimento dei danni (Cassazione Civile Sezione 3, 20 ottobre 2005 numero 20322),

8 ottobre 2013 · Ludmilla Karadzic

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Sinistro stradale » Al fidanzato della vittima va corrisposto il risarcimento danni solo se si tratta di un legame affettivo elevato
Sinistri stradali: per il risarcimento danni al compagno della vittima devono sussistere stati di legami affettivi elevati. Affinché si configuri la lesione di un interesse a rilevanza costituzionale, la convivenza non deve intendersi necessariamente come coabitazione, quanto piuttosto come stabile legame tra due persone, connotato da duratura e significativa comunanza ...
Sinistro stradale causato da ignoti - il risarcimento per danni alle cose è dovuto solo in caso di lesioni gravi alla persona
Nel caso di sinistro stradale causato da veicolo non identificato, il risarcimento per i danni alle cose è dovuto solo in caso di danni gravi alla persona, e solo per la parte eccedente la franchigia di 500 euro: per danni gravi alla persona debbono intendersi quelli che provocano postumi permanenti ...
Responsabilità per i danni causati a terzi da soggetto maggiorenne infermo di mente ma non interdetto
Se l'autore del danno è persona capace di intendere e di volere al momento del fatto, ove si tratti di minore di età (o di interdetto), il soggetto responsabile del danno causato dal minore o dall'interdetto è individuato in quello che, in ragione del rapporto parentale o in ragione della ...
Sinistro stradale: senza cinture di sicurezza niente risarcimento danni? » Non sempre
In un sinistro stradale, è impossibile negare il risarcimento dei danni all'infortunato solo perché non indossava le cinture di sicurezza. In tema di concorso del fatto colposo del danneggiato nella produzione dell'evento dannoso, infatti, a norma dell'articolo 1227, 1 comma, del codice civile, applicabile per l'espresso richiamo di cui all'articolo ...
Sinistro stradale con morte del conducente » Guida spericolata? Nessun risarcimento danni
Sinistro stradale a causa di velocità eccessiva e inadeguata al contesto: motociclista colpevole per il drammatico incidente. Non sussiste alcun risarcimento danni. Alla persona deceduta in un sinistro stradale, vista la cattiva condotta tenuta alla guida, è addebitabile l'incidente che gli è costato, purtroppo, la vita. Ciò rende inutile la ...

Spunti di discussione dal forum

Se assicurazione non copre sinistro
In relazione al topic precedente, mi e' sorto altro dubbio: se l'assicurazione non dovesse coprire i danni provocati all'altra auto, in quanto guidando senza patente si viola il codice stradale, su chi si rifa'? Su chi ha effettivamente provocato il sinistro, cioe' colui che guidava al momento dell'incidente, o a…
ISEE 2016 Altre informazioni del nucleo familiare
Sto compilando on line la richiesta per l'ISEE 2016: sono separata legalmente con due figli, uno maggiorenne e uno minorenne, che vivono con me, entrambi studenti. Io lavoro come dipendente a tempo indeterminato e il giudice ha stabilito, nella sentenza di separazione, un assegno di mantenimento per i figli che…
Assegno di mantenimento per figli
A seguito di separazione legale, il tribunale ha decretato un assegno di mantenimento per i due figli minori. Al compimento del diciottesimo anno di età del primo figlio, che studia ancora, il mio ex marito ha deciso di versare metà di quell'assegno direttamente a mio figlio che non ha entrate…
Per le prestazioni economiche a favore di famiglia con minore disabile posso presentare dichiarazione ISEE relativa a nucleo familiare ristretto?
Faccio un quadro della situazione: sono mamma lavoratrice autonoma di un minore disabile con cui convivo. Invece il padre, che ha un'altra figlia da altra persona, non è convivente con noi e non siamo mai stati coniugati. Cosa che lo rende componente aggiuntiva del nucleo familiare ai fini dell'ISEE. Nella…
Nucleo familiare ISEE per accesso del minore ad asilo nido
Volevo chiedere se il genitore non coniugato e non convivente fa parte del nucleo familiare ai fini della determinazione del reddito ISEE per l'accesso ai benefici previsti per l'iscrizione e la frequenza del minore all'asilo nido.

Assistenza gratuita e link a ritroso

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su minore alla guida di autoveicolo - in caso di sinistro paga papà. Clicca qui.

Stai leggendo Minore alla guida di autoveicolo - in caso di sinistro paga papà Autore Ludmilla Karadzic Articolo pubblicato il giorno 8 ottobre 2013 Ultima modifica effettuata il giorno 19 giugno 2016 Classificato nella categoria multe e sinistri - giurisprudenza di legittimità e di merito - circolari del ministero dei trasporti Inserito nella sezione Multe - accertamento infrazione e notifica del verbale.

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere cliccando questo link. Potrai utilizzare le tue credenziali social oppure accedere velocemente come utente anonimo.

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti



Cerca

Domande?