Michela, ce l'abbiamo fatta!


Grazie anche alla nostra petizione popolare che ha riscosso ben 7 (dico sette) adesioni (vabbè, in verità solo 5 perchè 3 firme sono mie), la nostra amata Michela Vittoria Brambilla, è stata nominata sottosegretario alla Presidenza del Consiglio con delega al Turismo.

Certo non è l’incarico ministeriale che Michela avrebbe ben meritato, ma per ora bisogna accontentarsi. Sulla decisione ha pesato, riportano fonti bene informate, anche l’appello lanciato da queste colonne al grande Silvio:

APPELLO A SILVIO
Se dopo Daniela
non ce la dà più neanche Michela
ci resta solo quella di Veronica…
RIFLETTICI !!!!!

E Silvio ci ha riflettuto, cara Michela. Guarda, è ritornato il romanticone che conosciamo.

Adesso godiamoci il successo agognato e conquistato! Mettiamo da parte i vignettisti da quattro soldi

pensando che ormai Michela, a Napoli hanno creato anche una pastorella per il presepe, fatta a tua immagine e somiglianza.

Tanto ci basta. Non ci curiamo neppure di giornalistucole da strapazzo, come questa Paola Mordiglia, che altro non riescono a fare se non pseudo-servizi di dubbio gusto.

La Gilda di Calolziocorte, giarrettiera a vista dall’alba al tramonto, un metro e 72 di coscia lunga ? Tutta malcelata invidia, cara Michela.

Freghiamocene di Ricci e della sua banda di trisomici, Staffelli compreso.

Noi non siamo ATTAPIRATE!

Ma soprattutto, Michela, mostriamoci indifferenti ai veleni sparsi da invidiosette ed ex aspiranti attrici come la Carlucci.

Gabriella Carlucci faceva sapere a Michela Brambilla: “Sono da un mucchio di anni con Berlusconi e lui, che pure credo avrebbe voluto, temo non riuscirà a darmi l’incarico di sottosegretario allo Spettacolo… ma ho capito. Vede, in un partito ci sono logiche meritocratiche e di anzianità”.

Può essere più precisa? «Se io faccio un passo indietro, perché non può farlo lei, la Brambilla?». La Brambilla ha inventato i Circoli e… «E allora? Uno si inventa una cosa e nel volgere di un anno diventa ministro? E poi, quanti voti, realmente, hanno portato questi circoli?».

A Gabriella facciamo solo una linguaccia spernacchiosa. Tiè Gabry, impacca e porta a casa!!!

Noi siamo sottosegretarie e te?

Grazie, grazie ancora Michela di esistere:

Per gli ultimi aggiornamenti e gossip sulla  nostra amatissima Gilda di Calolziocorte, con giarrettiera a vista dall’alba al tramonto e un metro e 72 di coscia lunga … andare qui.

13 Maggio 2008 · Patrizio Oliva



Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Cosa sto leggendo

Stai leggendo Michela, ce l'abbiamo fatta! Autore Patrizio Oliva Articolo pubblicato il giorno 13 Maggio 2008 Ultima modifica effettuata il giorno 16 Dicembre 2017 Classificato nella categoria attualità gossip politica

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere. Potrai accedere velocemente come utente anonimo.

» accesso rapido anonimo (test antispam)

  • Third Eye 13 Marzo 2009 at 23:24

    @karalis, ci si arriva perché è ben linkato da google, o almeno questo è il mio caso…

  • Andrea 23 Novembre 2008 at 08:52

    È grazie a personaggi come Vittoria che la politica è andata a puttane… ah ah ah!!

  • c0cc0bill 7 Luglio 2008 at 17:02

    Vorrei capire perchè, improvvisamente, tutti vanno a leggere questo articolo.
    Che infatti, da qualche giorno, è posizionato al secondo posto fra gli articoli più letti del blog.
    Solo per curiosità, qualcuno dei lettori potrebbe darmi qualche info?
    Grazie

    mah, forse quando la Brambilla ha saputo le reali motivazioni per cui non è stata fatta ministro (leggi qua) si sarà offesa ed avrà ammazzato Silvio. Può essere?

    Dite che è una ipotesi esagerata?
    Vabbe, allora l’avrà preso a morsi … no, no, no a Silvio, … avrà preso a morsi il ..ehm … sigaro di Silvio …

  • karalis 7 Luglio 2008 at 14:16

    Vorrei capire perchè, improvvisamente, tutti vanno a leggere questo articolo.
    Che infatti, da qualche giorno, è posizionato al secondo posto fra gli articoli più letti del blog.
    Solo per curiosità, qualcuno dei lettori potrebbe darmi qualche info?
    Grazie.

  • Paolo 15 Maggio 2008 at 11:07

    Che tristezza… anzi no!