Messa in mora da parte di sviluppo italia per una cifra di 40.000 euro

Messa in mora da sviluppo italia – cosa faranno ora?

Ricevo una messa in mora (non con raccomandata) in questi giorni da parte dell’ex sviluppo italia che mi chiede 40.000 €.

Premetto che la mia ditta ha chiuso nel 2005.

Secondo quanto la vostri esperienza ha maturato, questa società si è accanita spingendosi fino al pignoramento, oppure, in un contesto di crisi generale (e dato che alla fine sono fondi europei e non soldi dello Stato), si chiude un occhio da parte della stessa società?

Messa in mora – non è possibile rispondere

La sua è una domanda a cui non è possibile dare una risposta.

Mi spiace.

13 Febbraio 2012 · Ludmilla Karadzic

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Diffida e messa in mora del creditore
Avete letto bene, il titolo è proprio la messa in mora del creditore!!! Si può mettere in mora il creditore quando questi rifiuti, senza un legittimo motivo, di ricevere il pagamento offertogli dal debitore (ai sensi degli articoli 1208 e 1209 del codice civile), o nel caso in cui il creditore non compia gli atti (cosiddetti preparatori) necessari al ricevimento della prestazione dovuta dal debitore. Così, mentre la mora del debitore pone in essere un illecito civile siccome consistente nella violazione di un obbligo il quale produrrà una responsabilità in capo al debitore, nella mora del creditore (o mora accipiendi) ...

Condominio » Valido il decreto ingiuntivo emesso venti giorni dopo la messa in mora
E' valido il decreto ingiuntivo contro il condomino, per le spese, emesso venti giorni dopo dalla preventiva costituzione in mora. È valido il decreto ingiuntivo contro il condomino, per le spese, emesso venti giorni dopo dalla preventiva costituzione in mora: l'opponente può formulare la domanda di annullamento dell'atto per il vizio intrinseco «in ordine alla pretesa d'immediato» anziché procrastinato pagamento. Questo, in breve, l'orientamento espresso dalla Corte di Cassazione con sentenza 1444/14. Regolamento di condominio: decreto ingiuntivo e messa in mora Con la pronuncia citata nel precedente paragrafo, la Suprema Corte ha respinto il ricorso di un condomino. Lo stesso ...

Notifica mandato e messa in mora con posta prioritaria
Ieri mi è arrivata, per posta prioritaria, una notifica mandato e messa in ora con in oggetto: ex credito Galdessa srl. Non ho mai sentito parlare di questa società e non capisco come si possa mandarla per posta ordinaria, quello che mi rende perplesso è che alla fine della lettera c'è scritto: La presente ha valore di formale messa in mora ai sensi dell'art 1219 del c.c. Hanno sbagliato in qualcosa? Posso impugnarlo? ...

Assistenza gratuita - Cosa sto leggendo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su messa in mora da parte di sviluppo italia per una cifra di 40.000 euro. Clicca qui.

Stai leggendo Messa in mora da parte di sviluppo italia per una cifra di 40.000 euro Autore Ludmilla Karadzic Articolo pubblicato il giorno 13 Febbraio 2012 Ultima modifica effettuata il giorno 19 Settembre 2017 Classificato nella categoria consigli e tutela del debitore - eredità successione e donazioni - domande e risposte

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere. Potrai accedere velocemente come utente anonimo.

» accesso rapido anonimo (test antispam)