Manutenzione, modernizzazione e conservazione dell'immobile

Nei lavori di manutenzione e riparazione rientrano tutti gli interventi nel condominio necessari per mantenere l’immobile in un buon stato di conservazione.

I lavori di manutenzione più consistenti che si rendono necessari vengono deliberati dall’assemblea che determina anche le modalità, la tempistica e la scelta delle imprese edili ed artigiane.

Interventi minori, di routine o riparazioni urgenti rientrano nelle competenze dell’amministratore, che ovviamente deve rendere conto delle relative spese sostenute. Introdurre un tetto di spesa per tali interventi sarebbe più che opportuno.

L’amministratore è chiamato ad intervenire senza autorizzazione anche in presenza di guasti di notevole entità, se si tratta di interventi urgenti per evitare danni maggiori (p. es. rottura di tubazioni).
Anche interventi in esecuzione di norme di sicurezza possono essere assunte di propria iniziativa. Di solito è sufficiente una delibera presa con la maggioranza semplice, in casi particolari occorre una maggioranza qualificata. Si tratta di distinguere fra:

  • un intervento di manutenzione
  • un intervento di modernizzazione (adeguamento tecnico)
  • una modifica edile (innovazione)

Per modifiche edili (innovazioni) che possono recare pregiudizio alla stabilità o alla sicurezza del fabbricato, che ne alterino il decoro architettonico o rendo tale parti comuni dell’edificio inservibili all’uso o al godimento anche di un solo condomino occorre l’unanimità dei condomini (vedi > articolo 1120 – cod. civ.)

Normative, che riguardano il piano urbanistico provinciale, le ordinanze per gli ascensori, i provvedimenti per il risparmio energetico, prescrivono per impianti e servizi determinati interventi, che devono essere osservati. Spetta all’amministratore portarli all’attenzione dell’assemblea dei condomini.

Avviso importante: ogni proprietario ha il diritto, entro un mese dalla deliberazione assembleare, di impugnare in tribunale la decisione relativa ai lavori di manutenzione, sopratutto quando non si tratta di lavori di ordinaria manutenzione ma di modifiche edili, o quando l’intervento deliberato non riguarda le parti comuni, ma le proprietà esclusive.

2 Luglio 2008 · Antonio Scognamiglio

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

interventi di manutenzione e modernizzazione - dalla rampa per carrozzelle alla terrazza sul tetto
Rampa per carrozzelle La costruzione di una rampa per carrozzelle rientra come modifica edile nella regolamentazione delle barriere architettoniche. Recinto La recinzione di una proprietà comune rientra nell'ordinaria amministrazione e quindi da deliberare a maggioranza, sempre che non si tratti di una esecuzione voluttuaria. La recinzione di superficie di proprietà esclusiva non richiede una approvazione particolare. Risanamento della facciata Si tratta di un tipico intervento di manutenzione e come tale va deliberato. Se insieme si provvede all'isolamento termico, eseguito a norma delle prescrizioni in materia (articolo 123 DPR 6.6.2001 numero 380), valgono le maggioranze previste. Risanamento del tetto Questi interventi ...

Condominio - Diritto di utilizzo esclusivo
Il diritto di utilizzo esclusivo si riferisce alle parti comuni: cortili, vani o impianti. Ciò comporta che altri condomini sono esclusi dall'utilizzo di queste parti comuni. In ogni caso nessun diritto esclusivo d'utilizzo può essere introdotto con voto a maggioranza. Occorre l'unanimità ! Il trasferimento di una diritto di utilizzo esclusivo di norma non può essere trasferito a terzi, per es. il diritto di usufruire di un certo parcheggio può essere ceduto solo a un altro condomino. Modifiche edili alle parti comuni cedute per utilizzo esclusivo devono essere approvate da tutti i condomini. I lavori di manutenzione e riparazioni della ...

I più importanti interventi di manutenzione e modernizzazione - dal camino esterno al giardino d'inverno
Camino esterno Considerazioni estetiche e la possibilità di fumi molesti richiedono una deliberazione al riguardo. Inoltre vanno date tutte le garanzie in relazione alla sicurezza del tetto. Installazione Climatizzatori L'installazione di una climatizzatore sul muro esterno comune richiede una approvazione che tiene conto dell'aspetto estetico della facciata della casa. Copertura di un balcone - chiusura con una vetrata Il provvedimento può richiedere una deliberazione assembleare, se comporta una modifica della facciata esterna esteticamente significativa. Costruzione garage L'installazione di un garage prefabbricato ancorato sul terreno su un parcheggio comune o su altre parti comuni o di utilizzo esclusivo trasforma l'estetica complessiva ...

Assistenza gratuita - Cosa sto leggendo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su manutenzione, modernizzazione e conservazione dell'immobile. Clicca qui.

Stai leggendo Manutenzione, modernizzazione e conservazione dell'immobile Autore Antonio Scognamiglio Articolo pubblicato il giorno 2 Luglio 2008 Ultima modifica effettuata il giorno 19 Giugno 2016 Classificato nella categoria il condominio

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere. Potrai accedere velocemente come utente anonimo.

» accesso rapido anonimo (test antispam)