Usura ed estorsione – manuale di difesa

Attenzione » il contenuto dell'articolo è poco significativo oppure è stato oggetto di revisioni normative e/o aggiornamenti giurisprudenziali successivi alla pubblicazione e, pertanto, le informazioni in esso contenute potrebbero risultare non corrette o non attuali. Potrai trovare i post aggiornati sull'argomento nella sezione di approfondimento.

manuale di difesa contro usura ed estorsione

4 Settembre 2010 · Chiara Nicolai

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Diritto di difesa?
Anno 1996 acquisto macchina nuova usufruendo (credo)degli incentivi (rottamazione)per esenzione bollo per anni due.anno 1998 la regione notifica atto di accertamento e contestuale irrogazione di sanzione per mancato pagamento bollo anno 1996.allegato all'accertamento di cui sopra, la modulistica riferita alla documentazione di autotutela che viene regolarmente spedita con le argomentazioni e documentazioni ritenute necessarie, comprensive di dichiarazione del concessionario auto. anno 2011 equitalia iscrizione a ruolo per il bollo anno 1996.domanda: era dovere, da parte della regione, dare seguito,positivamente o negativamente,alla documentazione di autotutela presentata nel 1998? se si il ruolo può essere impugnato ed annullato? se no..a che serve ...

[risposta] Estorsione mascherata di casa editrice
La questione è molto semplice: la competenza è del Giudice di Pace di residenza del consumatore (a meno che lei non sia una società o una ditta individuale) quindi è sufficiente costituirsi in giudizio davanti al giudice di pace di Milano eccependo l'incompetenza e tutto verrà spostato a Catania dove avrà più facilità a farsi assistere; sul contratto la questione è più delicata perché il fatto di aver pagato è un elemento a suo sfavore mentre la totale inesistenza di un contratto firmato da lei uno a suo favore. ...

[risposta] diritto di difesa?
Ha perfettamente ragione: l'autotutela - così come è congegnata - è, molto spesso, una fregatura per il contribuente. Non si tratta di una procedura formalizzata, non è applicabile ad essa il principio del silenzio assenso e per evitare problematiche come la sua è necessario seguire la pratica, costantemente. Se non si ottiene una risposta positiva, nero su bianco, in tempo utile, bisogna presentare ricorso giudiziale prima che scada il termine dei sessanta giorni dalla notifica dell'accertamento. ...

Assistenza gratuita - Cosa sto leggendo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su usura ed estorsione – manuale di difesa. Clicca qui.

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere. Potrai accedere velocemente come utente anonimo.

» accesso rapido anonimo (test antispam)