Sono una madre con due figli a carico e mio marito non vive più con noi, siamo separati: la richiesta per il bonus famiglia la devo fare per 3 o 4 persone?

Attenzione » il contenuto dell'articolo è poco significativo oppure è stato oggetto di revisioni normative e/o aggiornamenti giurisprudenziali successivi alla pubblicazione e, pertanto, le informazioni in esso contenute potrebbero risultare non corrette o non attuali. Potrai trovare i post aggiornati sull'argomento nella sezione di approfondimento.

Sono una madre con due figli a carico: mio marito non vive più con noi, siamo separati. La richiesta per il bonus famiglia la devo fare per 3 o 4 persone?

Se non siete legalmente separati, la domanda va fatta per un nucleo familiare da 4 persone, anche se suo marito non è fiscalmente a carico. Solo in caso di divorzio, o separazione legale, suo marito non andrebbe considerato.

19 Febbraio 2009 · Antonio Scognamiglio

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

un figlio minore appartiene al nucleo familiare del genitore con cui forma famiglia anagrafica, indipendentemente dall'aspetto di carico fiscale
Esaminiamo innanzitutto la questione relativa alle detrazioni IRPEF per figli a carico. Non è necessario appartenere alla medesima famiglia anagrafica per poter fruire delle detrazioni. Nel caso di separazione legale o divorzio le detrazioni spettano nella misura del 50% ciascuno ai due genitori. Se c'è accordo, le detrazioni per figli a carico possono essere fruite al 100% dal genitore che ha reddito più alto. Per quanto attiene l'ISEE, un figlio minore appartiene al nucleo familiare del genitore con cui forma famiglia anagrafica, indipendentemente dall'aspetto di carico fiscale. Quindi, nel caso, per il figlio 17enne del suo compagno si impone il ...

Nucleo familiare dei coniugi fra loro non conviventi - Nucleo familiare dei figli fiscalmente a carico (celibi e senza figli) non conviventi con i genitori
Com'è noto, in generale, il nucleo familiare del richiedente è costituito dai soggetti componenti la famiglia anagrafica (stato di famiglia) alla data di presentazione della Dichiarazione Sostitutiva Unica (DSU). Nucleo familiare dei coniugi non conviventi I coniugi che hanno diversa residenza anagrafica fanno parte dello stesso nucleo familiare. A tal fine, identificata di comune accordo la residenza familiare, il coniuge con residenza anagrafica diversa è attratto nel nucleo la cui residenza anagrafica coincide con quella familiare. In caso di mancato accordo, la residenza familiare è individuata nell'ultima residenza comune ovvero, in assenza di una residenza comune, nella residenza del coniuge ...

Padre separato con figli minori conviventi con la madre - Quali sono i nuclei familiari ai fini ISEE?
In caso di separazione legale omologata, in presenza di figli minori collocati prevalentemente presso la madre nella casa coniugale, il padre ai fini ISEE può inserirli nel suo nucleo familiare? Il padre è convivente con la nuova compagna con la quale non è sposato ed hanno un figlio. In questo caso dichiarerebbe un nucleo familiare ai fine ISEE con tre figli e con ottenimento di benefici fiscali. Il padre, la compagna ed il figlio sono residenti in un comune diverso da quello della ex coniuge e dei figli collocati con la madre. ...

Assistenza gratuita - Cosa sto leggendo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su sono una madre con due figli a carico e mio marito non vive più con noi, siamo separati: la richiesta per il bonus famiglia la devo fare per 3 o 4 persone?. Clicca qui.

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere. Potrai accedere velocemente come utente anonimo.

» accesso rapido anonimo (test antispam)

  • camelia 26 Settembre 2009 at 18:58

    sono divorziata ho due figli uno di 26 (che lavora) e uno di 18 anni(studia). non prendo nessun aiuto dal mio exmarito, vorrei sapere se ho diritto a qualche aiuto, anche se non sono cittadiana italiana.

  • raffaella 1 Aprile 2009 at 00:18

    sono una mamma con 2 figli e il padre è ilmioex convivente che non da mantenimento essendo con reddito zero. ho diritto io al bonus?

  • raffaella 1 Aprile 2009 at 00:15

    sono una mamma di 2 bambini e il padre èil mio ex convivente che non da niente per i figli perchè non possiede reddito ho diritto ad avere il bonus?

  • Anonimo 27 Marzo 2009 at 12:51

    sono una mamma con una bambina,il padre ce ancora,ma non stiamo più insieme.io ho trovato un nuovo compagno,che si occuperà di me e della mia bambina,ma mi devo trasferire al sud,..e noi per ora siamo al nord,…io vorrei portarmi mia figlia a fare le scuole a lsud appunto,..ma non di certo non farla vedre più al padre,..anzi,..lo vedrà sempre e appena si potrà,…il padre però non e d’accordo di farmi portare la bimba a fare le scuole al sud,dice che non ci piacciono,…come devo fare?non so cosa devo fare,…

  • nina 8 Marzo 2009 at 08:42

    sono una donna straniera,con 4 figli e un nepotino.ho problemi di salute.sofro di discopatia.in casa lavoro solo mio figlio,le figli sono in ricerca di lavoro,ho il sffrato.mi stacono il gas e la luce perche non riesco pagare,mi refirso a tutte persone umane,se poteti aiutatimi,ecco mio emael,grazie dal cuore.lina63.n@libero.it.