Lo confesso – sono un ex recuperatore pentito

Visto che ormai lei è diventato un cliente quasi fisso di questa rubrica, le devo confessare che avvocato non sono (anche se non mi risulta di aver fatto nulla per farglielo credere).

Nella vita svolgo attività di barman of night, dopo aver a lungo esercitato quella di agente esattoriale per numerose società di recupero crediti.

In pratica sono un ex recuperatore pentito. Spero che questa confessione non scalfisca l’affidabilità che lei attribuisce alle mie risposte.

Lei è sicuramente una persona fortunata: il suo avvocato è sparito dopo aver perso la causa di opposizione al precetto. Il mio, appena dopo il secondo acconto e la causa non era nemmeno iniziata.

Punto 1) Il suggerimento che posso darle è di non fare mai la prima mossa. Quando deciderà di farla le comunicazioni devono essere sempre scritte ed inoltrate con raccomandata AR;

Punto 2) Vista la situazione di crisi ed ammesso che lei abbia davvero nulla da perdere le possibilità che accettino una proposta di concordato di 1000 euro sono elevatissime;

Punto 3) adesso si capisce perchè hanno chiesto il decreto ingiuntivo: lei ha una casa. Ma l’ha venduta a sua moglie? Perchè scrive “adesso la casa è intestata solo a lei”;

Punto 4) Possono sì. Lei vende un bene dopo che le è stata notificata una pretesa debitoria e lo vende a sua moglie dopo aver fatto una separazione dei beni. A me non sembra una gran bella mossa;

Punto 5) L’accordo di 3,5 mila euro non rispettato, l’ha fatto prima o dopo il decreto ingiuntivo?

La discussione continua in questo forum.

Per porre una domanda su debiti e sovraindebitamento, accedi al forum.

18 Settembre 2010 · Chiara Nicolai

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Decreto ingiuntivo da Enel servizio elettrico - Come faccio a pagare se sono disoccupato?
Circa 3 anni fa ero proprietario di un'attività commerciale che poi causa crisi ho dovuto cessare: dopo aver chiuso l'attività sapevo di avere un debito nei confronti di Enel servizio elettrico di circa mille e settecento euro ma purtroppo non ho potuto e non posso pagare perchè sono senza lavoro. Ad oggi mi è arrivato un atto ingiuntivo per la somma di cui sopra io credevo che non avrebbero mai fatto un'ingiunzione di pagamento ma che al massimo passavano la pratica a un'agenzia di recupero crediti. Ora voi credete che procederanno passati i 40 giorni a farmi un atto di ...

Opposizione al decreto ingiuntivo perchè il debitore ha proposto un accordo a saldo stralcio e il creditore non ha accettato
Ho ricevuto un decreto ingiuntivo per 13 mila euro a cui è stato proposto un rientro dilazionato a rate per il 70% della somma: la società ha rifiutato proponendo la rateizzazione di tutta la cifra. Io mio avvocato vuole fare a questo punto opposizione, può essere una mossa strategica immagino. Vi chiedo però come può un'azienda rifiutare un accordo quando gli è stato comunicato che la mia situazione patrimoniale è priva di intestazioni tranne per uno stipendio, che ho un minore a carica e sono in affitto ? L'opposizione potrebbe allungare i tempi? ...

Recupero crediti per un prestito non rimborsato - Io sono nullatenente e disoccupata ma mio padre ha fatto da garante
Nel 2010, per aprire un attività con garante mio padre ho chiesto un prestito di 10000 euro: l'attività dopo nove mesi l'ho chiusa. Per un po' sono riuscita a pagare ma poi non ce l'ho fatta più e ho smesso. Tra vari recuperi crediti che chiamavano sono riuscita ad andare avanti: hanno smesso per un bel po' di chiamarmi e oggi mi chiama banca IFIS e mi chiede di almeno dargli 50 euro al mese che io non ho. Premetto sono senza lavoro, mi sto separando, non ho niente intestato, solo una macchina che vale meno di mille euro e ...

Assistenza gratuita - Cosa sto leggendo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su lo confesso – sono un ex recuperatore pentito. Clicca qui.

Stai leggendo Lo confesso – sono un ex recuperatore pentito Autore Chiara Nicolai Articolo pubblicato il giorno 18 Settembre 2010 Ultima modifica effettuata il giorno 19 Giugno 2016 Classificato nella categoria recupero crediti - domande e risposte

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere. Potrai accedere velocemente come utente anonimo.

» accesso rapido anonimo (test antispam)