Limitazioni all’uso del contante e dei titoli al portatore – La soglia sale a 3 mila euro

Dal 1° gennaio 2016 è vietato il trasferimento di denaro contante o di libretti di deposito bancari o postali al portatore o di titoli al portatore in euro o in valuta estera, effettuato a qualsiasi titolo tra soggetti diversi, quando il valore oggetto di trasferimento e’ complessivamente pari o superiore a 3 mila euro. Il trasferimento e’ vietato anche quando e’ effettuato con piu’ pagamenti inferiori alla soglia che appaiono artificiosamente frazionati.

Per il servizio di rimessa di denaro (money transfer), invece, la soglia resta a mille euro.

Così è stato sostanzialmente modificato il comma 1, articolo 49 del decreto legislativo 231/2007 dall’entrata in vigore della legge di stabilità 2016 (articolo 1, comma 898).

8 Gennaio 2016 · Simonetta Folliero

Condividi il post su Facebook e/o Twitter - Iscriviti alla mailng list e ai feed di indebitati.it


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Spunti di discussione dal forum

Assistenza gratuita - Cosa sto leggendo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su limitazioni all’uso del contante e dei titoli al portatore – la soglia sale a 3 mila euro. Clicca qui.

Stai leggendo Limitazioni all’uso del contante e dei titoli al portatore – La soglia sale a 3 mila euro Autore Simonetta Folliero Articolo pubblicato il giorno 8 Gennaio 2016 Ultima modifica effettuata il giorno 21 Agosto 2017 Classificato nella categoria assegni cambiali conti correnti » mini guide Inserito nella sezione assegni cambiali e conti correnti.

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere. Potrai accedere velocemente come utente anonimo.
» accesso rapido anonimo (test antispam)