Indice del post legittima la notifica degli atti a familiari non conviventi

Il caso affrontato di un soggetto cui erano stati notificati una serie di avvisi di accertamento con consegna degli atti ad una parente, non legata al destinatario da un vincolo di convivenza

Con la recente ordinanza numero 5729/2012 la Suprema Corte di Cassazione torna sull’annosa questione dei soggetti legittimati a ricevere gli atti tributari in luogo del legittimo destinatario, confermando una linea invero già consolidata. Il caso affrontato era quello di una persona cui erano stati notificati una serie di avvisi di accertamento, mediante consegna degli atti non a lei personalmente ma a una parente, non legata al destinatario da un vincolo di convivenza. Oggetto dell'esame della Corte è stato, quindi, l’articolo 139 codice di procedura civile che al comma 2 ammette la consegna degli atti anche a “persona di famiglia”, [ ... leggi tutto » ]

Legittimità della notifica della cartella esattoriale a parente o affine non convivente con il destinatario - ulteriore conferma della Suprema Corte

Con la sentenza 1063/2013 la Corte di Cassazione torna ancora ad esaminare la legittimità della notifica di una cartella esattoriale consegnata a mani a soggetto non convivente con il destinatario, anche se ad esso legato da rapporto di parentela o affinità. Le eccezioni avanzate erano state accolte dal giudice di merito che avevano deciso per la nullità della stessa ma rigettate dai giudici di piazza Cavour che, nel caso proposto, affermano sulla questione involta dal motivo, un tempo in effetti discussa, l’orientamento di questa Corte è da ultimo consolidato nel senso che, in tema di notifica dell'avviso di accertamento, [ ... leggi tutto » ]

Legittima la notifica dell'atto impositivo alla matrigna del contribuente

La relata di notifica degli avvisi di accertamento - prodromici alle cartelle esattoriali  impugnate dal contribuente - indicava chiaramente che gli atti impositivi erano stati notificati presso il domicilio del destinatario a mani della matrigna (la seconda moglie del padre). Il Collegio di legittimità ha chiarito che l'espressione "persona di famiglia" adoperata dall'articolo 139 codice di procedura civile (applicabile alla notifica degli avvisi di accertamento) va intesa nel senso più ampio, considerato che la stessa norma annovera tra coloro che possono essere destinatari della notifica perfino il portiere ed il vicino di casa che accetti di riceverla. Tale espressione [ ... leggi tutto » ]

17 aprile 2013 · Giorgio Valli

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Spunti di discussione dal forum

Assistenza gratuita - Cosa sto leggendo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su indice del post legittima la notifica degli atti a familiari non conviventi. Clicca qui.

Stai leggendo Indice del post Legittima la notifica degli atti a familiari non conviventi Autore Giorgio Valli Articolo pubblicato il giorno 17 aprile 2013 Ultima modifica effettuata il giorno 2 agosto 2017 Classificato nella categoria notifica atti tributari e contributivi Inserito nella sezione cartelle esattoriali - cartelle di pagamento.



Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Altre Info

Cerca